organo da muro

Vezza D'alba, sec. XVIII/ fine

La cassa, in legno dipinto, è accostata alla parete di fondo; è ancora in stato di discreta conservazione

  • OGGETTO organo da muro
  • MATERIA E TECNICA legno/ intaglio/ doratura
  • MISURE Profondità: 120 cm
    Altezza: 300 cm
    Larghezza: 500 cm
  • SOGGETTO San Martino
    Santa Cecilia
    David
    San Bernardino
    strumenti musicali dipinti
  • CLASSIFICAZIONE da muro
  • AMBITO CULTURALE Ambito Organario Piemontese
  • LOCALIZZAZIONE Confraternita di S. Bernardino
  • INDIRIZZO Vezza D'alba (CN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'organo risale con ogni probabilità al secolo XVIII e sembra l'opera di organaro piemontese (Concone, Laudesio..). L'organaro Nava operò nei primi anni del secolo XX; più che un restauro, si trattò di una manutenzione ai mantici ed alle pulegge di scorrimento delle funi, certamente di una riparazione alle trasmissioni e dell'applicazione di un tiratutti a piede esterno (esiste ancora quello a mano a fondo manettatura dei registri). Il resto è rimas otintatto. Oggi sarebbe veramente importante riportare in funzione quest'organo, operazione non impossibile ma certamente non facile e comunque costosa, da affidare ad organaro competente. La parte più complessa rimane comunque il recupero di tante canne, molto compromesse da schiacciamenti. Completamente perso il crivelloe senza sostegno alcuno, le canne si sono progressivamente piegate
  • TIPOLOGIA SCHEDA Strumenti musicali-Organo
  • ISCRIZIONE Nava Giovanni instaurato quest'organo.....
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100031120
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1983

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE