organo da muro

Bubbio, sec. XIX/ XX

Il prospetto si articola in 3 campate, il profilo del prospetto è curvo; la cassa in legno è verniciata e decorata in oro. Si compone di 3 elementi, quello centrale è delimitato da due lesene decorate con cascate di fiori e foglie ed è scandito in 3 campate da colonnine con modanature in oro. Lesene e colonnine sono sormontate da capitelli collegati da archi culminanti in chiavi costituite da foglie di acanto dorate, poste sullo sfondo di un reticolo dorato. Un secondo ordine di lesene e pilastrini è sormontato da un cornicione mistilineo su cui siedono 4 cherubini suonanti le trombe e portanti una catena di fiori e foglie. Dal cornicione scendono lateralmente 2 cascate di fiori e foglie che ornano la cornice dei pannelli curvi trapezoidali costituenti gli elementi laterali

  • OGGETTO organo da muro
  • MATERIA E TECNICA legno/ intaglio/ doratura
  • MISURE Profondità: 200 cm
    Altezza: 600 cm
    Larghezza: 700 cm
  • SOGGETTO cherubini suonanti le trombe
  • CLASSIFICAZIONE da muro
  • AMBITO CULTURALE Ambito Organario Piemontese
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa Parrocchiale di N.S. Assunta
  • INDIRIZZO Bubbio (AT)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Non è possibile conoscere con precisione la storia dello strumento in quanto non sono reperibili documenti a riguardo. Dell'organo mancano completamente gli elementi essenziali della struttura fonica e meccanica. Una parte del materiale presente riporta la firma di Giacomo Sizia (1856-1945): le canne di facciata in processo di ossidazione. Un'altra parte del materiale è costituita da canne di metallo contenute in una cassa che riporta l'indirizzo di G. Sizia e sul coperchio la scritta.Un'altra parte del materiale non è attribuibile con certezza ed è costituito da canne in legno imballate e sciolte, da una pedaliera a leggio di 20 tasti, da un somiere, da conduttore di legno per l'aria e da un sistrema di manticeria. All'interno della cassa il legno delle strutture portanti e dei pannelli, presenta le stesse caratteristiche di quello della cassa dell'organo attualmente in funzione in un altro locale della stessa chiesa. Questo legno tuttavia si presenta più giovane di quello delle altre parti sopra menzionate. Probabilmente la cassa settecentesca conteneva uno strumento romantico, asportato, parte del cui materiale fonico è stato inglobato nell'altro strumento attualmente funzionante (cfr. scheda relativa n° 00/00026707
  • TIPOLOGIA SCHEDA Strumenti musicali-Organo
  • ISCRIZIONE G. SIZIA
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100026708
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1981

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE