allegoria della morte del soldato

monumento ai caduti, 1930 - 1930

Il monumento ai caduti della Grande Guerra è stato inaugurato il 29 agosto del 1930, come riportato, in basso, sul fronte del monumento. Fu eretto per iniziativa del sig. Ferdinando Colaneri che da New York, nel maggio del 1924, organizzò una sottoscrizione pro Caduti richiamando l’attenzione del cav. Nazario Roberti, all’epoca sindaco, e del Comitato cittadino. Cominciò così la raccolta di fondi per erigere il monumento alla memoria dei caduti per la Patria. Collocato, in un giardino protetto da un cordolo in pietra con sovrastante ringhiera in ferro, nella piazza principale del paese; all’interno dell’area è posto, al centro il Monumento è costituito da un piedistallo, in pietra calcarea, e da un gruppo in bronzo opera dello scultore Vincenzo Puchetti. Successivamente sul monumento dedicato ai caduti in guerra 1915 -1918, sono state poste le lapidi a ricordo dei caduti della seconda guerra mondiale

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Enzo Puchetti (bottega)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1930 - 1930

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI