aspersorio - bottega molisana (sec. XVII)

aspersorio, 1646 - 1646

Il semplice manico tronco-conico è interrotto a metà della lunghezza da un anello piatto, e ha impugnatura terminate con un nodo a rocchetto. L'aspensorio è in forma sferoide con supeficie totalmente embricata (pigna)

  • OGGETTO aspersorio
  • MATERIA E TECNICA ARGENTO
  • AMBITO CULTURALE Bottega Molisana
  • LOCALIZZAZIONE Sant'Elia a Pianisi (CB)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'oggetto, privo di elementi formali caratteristizzanti reca impresso nel manico il nome di Francesco Petti, arciprete di S. Elia dal 1634 al 1646 (CFR. MASCIOTTA G.B., Il Molise, Naoli 1915, vol. II, pp. 342, 346) e la data 1646. E' pertanto da ritenersi commissionato ed eseguito in quell'anno
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1400008629
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Molise
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza archeologica e per i beni ambientali architettonici artistici e storici del Molise
  • DATA DI COMPILAZIONE 1984
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI lungo il manico - FRANCS. PETTI . S. TH. VID. ARCHIPRESBITER S. ELIÆ. 1646 - lettere capitali - a incisione - latino

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1646 - 1646

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE