lapide commemorativa ai caduti - ambito abruzzese (sec. XX)

lapide commemorativa ai caduti, 1915 - 1915

Lapide semplice rettangolare con iscrizione celebrativa dedicata al Sottotenente Giovanni Rossi, ex alunno dell’Istituto Tecnico insignito della medaglia d’oro al valore. Reca quattro bulloni circolari agli angoli e piccoli elementi decorativi stilizzati in alto e in basso

  • OGGETTO lapide commemorativa ai caduti
  • MATERIA E TECNICA marmo/ incisione
  • MISURE Altezza: 120 cm
    Larghezza: 90 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Abruzzese
  • LOCALIZZAZIONE scuola
  • INDIRIZZO Via Umberto Ricci, Chieti (CH)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Giovanni Rossi (Teramo, 4 ottobre 1887 - Alture di Polazzo 2 luglio 1915) si arruolò nel 1909 nel 5° Reggimento Genio. Congedato l'anno successivo con il grado di Sergente, rientrò nel Genio civile. Scelto per una missione speciale in Libia dal 1912 al 1914, rientrò in Italia all'Ufficio Genio di Cosenza. Nel maggio 1915 partì per la Terza Armata. Per le sue azioni ardite nella piana di Monfalcone e sull'Isonzo, fu nominato sul campo Sottotenente. Diventato istruttore per l'impiego dei tubi esplosivi, partecipò sempre in prima persona alle azioni più impegnative ed il 2 luglio cadde ferito a morte mentre tentava di far esplodere due tubi sotto i reticolati nemici. Morì sulle Alture di Polazzo il 2 luglio 1915. Il 4 dicembre 1915 venne insignito della medaglia d'oro al valore, conferita motu proprio da S.M. il Re. Il sindaco di Chieti Federigo Durini pronunciò un discorso celebrativo nel teatro Marrucino e poco dopo si recò al Palazzo dell'Istituto Tecnico per assistere allo scoprimento della lapide. Le parole incise sulla lapide furono ideate dall'illustre poeta Ettore Moschini. Si segnala che nel sito www.14-18.it sono presenti molti documenti su Giovanni Rossi conservati nel Museo Centrale del Risorgimento
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1300283167
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell'Abruzzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell'Abruzzo
  • DATA DI COMPILAZIONE 2015
  • ISCRIZIONI sulla lapide - SPIRITO DI FANTASIA E D’AZIONE / GIOVANNI ROSSI / CHE LA PENSOSA ADOLESCENZA / NUTRÌ IN QUESTE AULE / E SULLA VIA DI TRIESTE / TRACCIATA CON FERRO E COL SANGUE / IMMOLÒ L’EROICA GIOVINEZZA / I CITTADINI DI CHIETI / IN QUESTO MARMO CONSACRARONO / COME ESEMPIO DI GLORIA / ALLE GENERAZIONI FUTURE / NELL’ANNO DELLA GUERRA SANTA / MCMXV - Ettore Moschini - stampatello maiuscolo - a incisione - italiano

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1915 - 1915

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE