Ritratto di Vittorio Emanuele III

miniatura, ca 1900 - ca 1900

formato e prima cornice ovale entro cornice rettangolare

  • OGGETTO miniatura
  • MATERIA E TECNICA avorio/ tecnica mista
  • LOCALIZZAZIONE Roma (RM)
  • INDIRIZZO Europa, ITALIA, Lazio, RM, Roma, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La miniatura raffigura Vittorio Emanuele III (1869-1947). La presenza della corona all’interno dell’ovale della cornice posizionata sopra il ritratto qualifica il personaggio come sovrano. Vittorio Emanuele infatti dopo aver ricevuta una rigorosa educazione militare e ottenuto il comando del corpo d'armata di stanza a Napoli (1897), salì improvvisamente al trono nel 1900 in seguito all'assassinio del padre Umberto I (1844 – 1900). Con buona probabilità è questo l’anno di esecuzione della miniatura, che intende celebrare l’elezione appena avvenuta e che mostra Vittorio Emanuele in età giovanile, compatibile con i 31 anni che egli aveva al momento della nomina. Il ritratto è accanto a quello della moglie Elena di Montenegro, sposata nel 1896 (v. scheda successiva) Le due miniature sono montate in cornici lignee con raffinato intaglio floreale, identiche nella parte esterna a quelle della coppia di ritratti di Maria Camilla Pallavicini Curtopassi (v. schede precedenti) che evidenziano l’importanza data al sovrano; il ritratto sarà esposto, insieme agli altri di Gubinelli, all’ Esposizione del 1903 dell'Accademia di Belle Arti a Roma. Federico Gubinelli, subentrato al padre nella direzione del locale, si dedicò anche alla pittura, prediligendo la miniatura su avorio che imparò da Domenico Venturi, ultimo dei miniaturisti della Corte Italiana di cui al momento non sono state rintracciate notizie
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1201360502
  • DATA DI COMPILAZIONE 2022
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1900 - ca 1900

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'