decorazione plastico-architettonica - ambito romano (inizio sec. XVII, sec. XVII)

decorazione plastico-architettonica, ca 1600 - ca 1610

volta: ripartizioni di cornici (due riquadri laterali e tondo centrale, c on dipinti) inframmezzate da putti, ghirlande e motivi vegetali a rilievo. Sottarco: quattro riquadri incorniciati da simili ripartizioni. Pareti: b asamento a riquadri sormontato ai lati da piccolo sarcofago con teschio e dalla cornice per i dipinti laterali. A lato di queste e nella parete di f ondo ai lati dell'altare sono fasce di tarsie a motivi geometrici; parti d i risulta della lunetta di fondo, con affreschi frammentari

  • OGGETTO decorazione plastico-architettonica
  • MATERIA E TECNICA Stucco
    marmo/ intarsio
  • AMBITO CULTURALE Ambito Romano
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Silvestro al Quirinale
  • INDIRIZZO Via XXIV Maggio 10, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Gli stucchi della volta e del sottarco, completati dalla decorazione ad af fresco, sono probabilmente l'unico resto dell'antica decorazione, effettua ta sotto il patronato di Fabio Biondi (la cappella era allora dedicata all o Spirito Santo), morto nel 1618, che da vivo appose una lapide nella capp ella. La decorazione marmorea, comprendente pareti e altare, deve risalire alla seconda fase dei lavori avvenuta in attuazione del testamento di Dor otea Biondi del 1649, col quale lasciava inoltre alla chiesa la cura della cappella. I recenti restauri hanno evidenziato i resti degli affreschi sc ialbati (lunetta) o ricoperti da dipinti su tela (volta, laterali)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200428668A
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1993
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1600 - ca 1610

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE