vocazione di San Matteo

dipinto, post 1586 - ante 1589

Personaggi: San Matteo. Figure: figure maschili. Architetture

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 175
    Larghezza: 345
  • ATTRIBUZIONI Muziano Girolamo Detto Girolamo Da Brescia
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Maria in Ara Coeli
  • INDIRIZZO piazza Venezia, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La cappella venne costruita fra 1564-1565 per Alessandro Mattei, che morì nel 1580. Il figlio Ciriaco nel 1582 commissionò la decorazione dell'interno al Muziano, che la eseguì fra il 1586 e il 1589 (Heideman, 1982). Tra il 1680 e il 1686, come testimonia il Titi, la cappella venne restaurata e forse la disposizione delle tele venne invertita. La scelta di rappresentare scene della vita del santo eponimo della famiglia, tratte dalla "Legenda Aurea" di Jacopo da Varagine, trova corrispondenza nel fatto che tra i Mattei si annoveravano doganieri e uomini d'affari, dei quali il santo era protettore (Bevilacqua, 1993, con bibliografia precedente). La tela è stata restaurata a cura della SBAS RM fra il 1995 e il 1997
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200248610
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1980
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Muziano Girolamo Detto Girolamo Da Brescia

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1586 - ante 1589

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'