monumento funebre di Tatti Jacopo detto Jacopo Sansovino (attribuito) (secondo quarto sec. XVI)

monumento funebre, 1525 - 1549

alto basamento con iscrizione al centro entro cornice modanata fiancheggiata da due geni con faci rivolte a terra e stemma. Sul basamento, al centro, è il vescovo Orso disteso su letto sorretto da due sfingi e libri affastellati. Ai lati due riquadri fiancheggiano stemma tra specchiature rettangolari con decorazioni vegetali. Sopra è un arco centrale nel quale è inserito, in basso, sarcofago con breve iscrizione al centro tra ghirlande e sul quale è semidisteso il cardinale Michiel. In alto è un rilievo raffigurante la Madonna che allatta il Bambino tra due teste cherubiche. Ai lati del vescovo sono due nicchie conchigliate nelle quali sono inseriti San Pietro (a sinistra) e San Paolo (a destra). Mentre ai lati del rilievo con la Madonna sono San Giovanni Battista (sinistra) e San Michele arcangelo con il demonio (destra). Sopra trabeazione decorata con teste di cherubini e cornice ad ovuli. Fastigio con angeli, stemma centrale e due torce ai lati

  • OGGETTO monumento funebre
  • MATERIA E TECNICA Marmo
  • ATTRIBUZIONI Tatti Jacopo Detto Jacopo Sansovino (attribuito)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Marcello al Corso
  • INDIRIZZO Piazza di San Marcello, 5, Roma (RM)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200179415A
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1982
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI in basso - v.foto - lettere capitali - a solchi - latino
  • STEMMI sul basamento, accanto ai geni con le faci - gentilizio - Stemma - Michiel - 2 - sei bande con palle in ordine crescente dal basso verso l'alto. Sormontate da stemma cardinalizio

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Tatti Jacopo Detto Jacopo Sansovino (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1525 - 1549

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'