cassa d'organo, 1759 - 1759

Cassa con prospetto a tre campate, con architrave mistilineo sorretto da lesene poggianti su mensole a gola dritta. Le membrature sono decorate con motivi vegetali intagliati. Fastigio di profilo mistilineo, formato da volute laterali e timpano spezzato curvo, sul quale è intagliata una colomba raggiata

  • OGGETTO cassa d'organo
  • MATERIA E TECNICA legno/ intaglio/ doratura
  • ATTRIBUZIONI Worle Jaonnes Conradus
  • LOCALIZZAZIONE Leonessa (RI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Werle, operante a Roma dal 1733, è responsabile sia della parte strumentale, che della cassa, ispirata a modelli romani. Come risulta da un'iscrizione sopra la tastiera, l'organo è stato restaurato nel 1825, da Emilio Mampieri, nel 1854 da Ottavio Fideli e nel 1933 da Paolo Quaresima
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200114421
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio (con esclusione della citta' di Roma)
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1972
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1975
    1987
    1996
    2005

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Worle Jaonnes Conradus

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1759 - 1759

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'