Cristo redentore benedicente

dipinto, 1500 - 1599
Girolamo Siciolante
1521/ 1575

Personaggi: Cristo

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 59
    Larghezza: 46
  • ATTRIBUZIONI Girolamo Siciolante
  • LOCALIZZAZIONE Bassiano (LT)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tavola non è ricordata nelle pagine dedicate al pittore dal Vasari e dal Baglione. Citata nel manoscritto del Pantanelli (1766, ma edita nel 1911) è ignorata dal Venturi (Storia IX, 5, p. 491) e dalla Della Pergola (Siciolante da Sermoneta in Thieme-Becker). L'attribuzione è riportata per la prima volta nel libro del Marocco e ripetuta dal Moroni e dall'Abbate. Nella precedente schedatura il Lavagnino l'avvicina come datazione al ritratto di Francesco II Colonna della Galleria Nazionale di roma (Firmato e datato 1561). Di recente lo Zeri si sofferma ripetutamente sulla tavola datandola verso il 1560 ed osservando acutamente che l'opera "per un comune appiglio a fonti classicheggianti riviste per un analogo processo di spoglia nudità compositiva, appena appena sfiorata da una certa qual benigna dolcezza sembra a prima vista più prossima alla Roma di Pio IX (o IV ?) che a quella di Pio V". Localmente è tramandato che la tavola fu razziata dalle truppe napoleoniche. Intorno all'anno 1915 fu danneggiata dalle fiamme delle candele
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200102095
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio (con esclusione della citta' di Roma)
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1971
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005
  • ISCRIZIONI sul libro - EGO SU/ VIA VE/ RITAS/ ET VI/ TA - lettere capitali - a pennello - latino

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Girolamo Siciolante

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1500 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'