Allegoria del soldato come eroe antico

monumento ai caduti a basamento, 1922 - 1922
Salvatore Saponaro
1888/ 1970

Il monumento, realizzato in travertino, è costituito da un basamento a gradoni sul quale si colloca il cippo a sezione rettangolare. I nomi dei caduti sono riportati su due lapidi commemorative in marmo affisse sul lato frontale e su altre due collocate sul lato posteriore. Sui lati del cippo in alto sono incise rispettivamente a sinistra e a destra le date di inizio e fine della prima guerra mondiale. Sulla sommità si trova la scultura in bronzo rappresentante un soldato nudo morente. La figura giace semisdraiata col volto rivolto in basso, sostenuto dal braccio destro che nella mano reca il gladio, mentre nel braccio sinistro tiene lo scudo

  • OGGETTO monumento ai caduti a basamento
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
    Marmo
    Travertino
  • AMBITO CULTURALE Ambito Italiano
  • ATTRIBUZIONI Salvatore Saponaro: scultore
  • LOCALIZZAZIONE piazza
  • INDIRIZZO Piazza Roma, Servigliano (FM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Commissionato dal Comune di Servigliano, il monumento è opera del pugliese Salvatore Saponaro, formatosi nella bottega di Achille e Augusto De Lucrezi dove si dedicò al disegno e alla modellazione, prima di iscriversi nel 1909 all’Istituto Superiore di Belle Arti a Roma. Ufficiale al fronte durante la prima guerra mondiale, viene congedato nel 1919 stabilendosi a Firenze e dal 1921 a Milano. Alla fine degli anni Venti si trasferì nel varesotto dove rimase fino alla morte avvenuta nel 1970. Al periodo milanese risale il monumento di Servigliano che mostra evidenti suggestioni della statuaria classica con richiami all’iconografia del Galata morente. Lontana dalla retorica trionfalistica ed enfatica del fante impavido santificato dalla vittoria, la figura nuda, accasciata mentre regge lo scudo ormai inservibile, è simbolo dell’eroe che spira ed esaltazione del vinto e non del vincitore. Bibliografia: Saponaro Salvatore, in Foscarini A., Arte e artisti di terra d’Otranto tra medioevo ed età moderna, Edizioni del Grifo, Lecce 2000, pp. 197-198, ad vocem
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1100360520OA
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio delle Marche
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio delle Marche
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016
  • ISCRIZIONI Sul lato frontale in alto - AI CADVTI PER LA PATRIA/ SERVIGLIANO - capitale - a incisione - latino
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1922 - 1922

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE

ITINERARI