Madonna della rosa. Madonna con Bambino

dipinto, post 1642 - post 1642

Personaggi: Madonna; Gesù Bambino. Simboli mariani: rosario. Vegetali: rosa

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Simone Detto Pesarese (bottega)
  • LOCALIZZAZIONE Fano (PU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il dipinto proviene da una collezione privata di ubicazione ignota. Di questo soggetto si conoscono molte copie e lo stesso Simone Cantarini realizzò diverse repliche, tra cui quella nelle collezioni reali inglesi di Kensigton Palace e quella in una collezione privata di Reggio Emilia (pubblicata nel catalogo della mostra bolognese del 1997-98). L'originale invenzione iconografica, con la Vergine e il Bambino posti di profilo in primo piano, dovette riscuotere molto successo fra i collezionisti. L'Ambrosini Massari (1993 e 1997) ritiene che la composizione, a cui si lega un disegno alle Gallerie dell'Accademia di Venezia, sia stata ideata subito dopo il soggiorno romano del 1639-42, per le caratteristiche di pacato classicismo di marca raffaellesca ed il tenero intimismo che promana dalle figure. Per la tela fanese la studiosa riportava tuttavia alcuni dubbi sull'autografia avanzati da Daniele Benati, che la riferiva alla collaborazione della bottega, mentre Denis Mahon ne avanzava prudentemente l'attribuzione al maestro in vista di un restauro che avrebbe appurato al di sotto delle probabili di ridipinture la presenza del colore neoveneto delle altre due versioni (A.M. Ambrosini Massari, 1993)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1100242670
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio delle Marche
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Simone Detto Pesarese (bottega)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1642 - post 1642

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'