Santo Stefano

dipinto, 1500 - 1549

Il Santo è rappresentato su fondo verde, con un libro e la palma del martirio in mano e indossa una tonacella da diacono rossa damascata su un camice bianco

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • MISURE Altezza: 215
    Larghezza: 83
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Di Pietro Detto Spagna (cerchia): escutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Pinacoteca Comunale
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Comunale
  • INDIRIZZO Spoleto, Spoleto (PG)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Da una notizia riportata dllo Gnoli (1923 p. 1799 risulterebbe che l'affresco insieme ad altri fu eseguito nel 1512 da Isidoro di Ser Moscato da Spoleto e da Giovanni Brunotti, tuttavia i numeri di inventario da lui forniti non corrispondono a quelli esistenti. L'opera è comunque della stessa mano dell'affresco raffigurante una Santa e un Santo martire, proveniente anch'esso dalla chiesa parrocchiale di Patrico, entrambi caratterizzati da moduli ripresi dalla pittura di Giovanni Spagna che tanta fortuna ebbe nello spoletino
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1000044220
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell'Umbria
  • ENTE SCHEDATORE Regione Umbria
  • DATA DI COMPILAZIONE 1975
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1980
    2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Di Pietro Detto Spagna (cerchia)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1500 - 1549

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'