i difensori della Patria

monumento ai caduti a lapide, 1923 - 1923

Il monumento a lapide, addossato alla parete esterna del circolo "Luigi Salvatori", poggia su una lastra in marmo rosso Verona e giallo Siena e presenta un apparato decorativo centrato sulle figure di due combattenti resi come eroi nudi, di cui uno (a sinistra) esalta la vigoria fisica e l'impeto bellico che portò alla vittoria della Grande Guerra, mentre l'altro (a destra) rimarca il concetto di sacrificio in quanto, mortalmente ferito, regge con le ultime forze rimastegli la bandiera simbolo dello Stato. Al centro, aldisotto di un'epigrafe dedicatoria del Carducci, sono riportati i nominativi dei caduti e la sigla dell'autore. Il bordo inferiore è ornato da palme stilizzate che convergono verso il centro dove è reso a rilievo il simbolo della piccola frazione di Pozzi. Nel secondo dopoguerra è stata aggiunta una lapide in marmo rosso Verona fermata da borchie in bronzo riportante un'epigrafe dedicatoria rivolta ai caduti nel secondo conflitto mondiale

  • OGGETTO monumento ai caduti a lapide
  • MATERIA E TECNICA Bronzo
    MARMO BIANCO
    marmo giallo di Siena
    marmo rosso di Verona
  • ATTRIBUZIONI Arata Bruno (1904/ 1969): scultore
  • LOCALIZZAZIONE circolo "Luigi Salvatori"
  • INDIRIZZO piazza Fratelli Cervi 55, Seravezza (LU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'opera, commissionata da un comitato di ex combattenti (istituitosi nel maggio 1920) e messa in essere dallo scultore di formazione pietrasantese Bruno Arata, fu inaugurata il 2 aprile 1923. Bib.: L. Gierut, Monumenti e lapidi in Versilia in memoria dei caduti di tutte le guerre, Pisa 2001
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900848329
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI in alto al centro - VOLA TRA I GAUDI DEL PERIGLIO O FORTE/ VEGGA IL MONDO CHE MAI NON FOSTI VINTO/ NE LE VIRTU ROMANE ANCOR SON MORTE/ G. CARDUCCI - capitale - a caratteri applicati in bronzo - italiano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1923 - 1923

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'