Venere accudisce Cupido

dipinto, ca 1636 - ca 1646

Dipinto murale

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • MISURE Altezza: 80
    Larghezza: 67
  • ATTRIBUZIONI Franceschini Baldassarre Detto Volterrano (1611/ 1690)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Bardini
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Bardini
  • INDIRIZZO piazza de' Mozzi, 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Quest'affresco in ovato è il pendant dell'altro ovato, sempre di proprietàdel Museo, in cui è raffigurato "Ila col vaso d'oro" (cfr. scheda n. 0900456953). I due affreschi, nati come quadri da stanza, furono acquistati daStefano Bardini prima del 1902, anno in cui si trovano citati, con l'attribuzione al Volterrano e senza indicazione di provenienza, nel secondo catalogo di vendita della sua raccolta. Pubblicati dalla Maoli e successivamente dalla Gregori che esponendoli alla mostra della Strozzina "70 pitturee sculture del '600 e '700 fiorentino" ne evidenziava i rapporti stilistici con l'ultima fase degli affreschi della villa della Petraia, eseguiti dal Volterrano tra il 1636 e il 1646, su incarico del proprietario, il grande collezionista e mecenate, don Lorenzo de'Medici. Recenti ricerche di Silvia Mascalchi hanno permesso di ricollegare i due affreschi alla personalità di un altro importante membro della famiglia Medici, il cardinale Giovan (SEGUE IN OSSERVAZIONI:)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900456952
  • NUMERO D'INVENTARIO Inv. Bardini, n. 866
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE L. 160/1988
  • DATA DI COMPILAZIONE 1995
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Franceschini Baldassarre Detto Volterrano (1611/ 1690)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1636 - ca 1646

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'