medaglia di Berti Antonio, Manzoni Giacomo detto Giacomo Manzù (sec. XX)

medaglia,
Antonio Berti
1904/ 1991

medaglia con due rilievi su entrambi i lati

  • OGGETTO medaglia
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione/ incisione
  • ATTRIBUZIONI Antonio Berti
    Manzoni Giacomo Detto Giacomo Manzù
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Raccolta Casa Rodolfo Siviero
  • LOCALIZZAZIONE Casa Rodolfo Siviero
  • INDIRIZZO lungarno Serristori, 1/3/5, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La medaglia fa parte di una cospicua serie di medaglie e placche commemorative, pensate intorno al 1981 (comunicazione orale Sig.na Imelde Siviero) da Rodolfo Siviero per celebrare i personaggi che contribuirono in maniera determinante al recupero delle opere trafugate durante l'ultima guerra. La consegna delle onorificenze alle famiglie degli statisti e dei militari scomparsi sarebbe dovuta avvenire nel quadro dei festeggiamenti per l'inaugurazione del museo delle opere ritrovate, allestito in Palazzo Vecchio a Firenze. La morte improvvisa di Siviero nel 1983 impedì l'attuazione di questo progetto, anche se molti dei rilievi e delle medaglie erano già stati eseguiti dagli scultori Giacomo Manzù e Antonio Berti, molto legati sotto il profilo umano e artistico al committente. Manzù, apprezzato per l'energia e l'incisività dello stile, si incaricò di raffigurare alcuni emblemi come il Discobolo Lancellotti o la quercia che simboleggiano il valore imperituro dell'azione di recupero (la quercia è anche l'arme della famiglia Siviero), mentre Berti di cui Siviero aveva esplicitamente lodato l'efficacia e la chiarezza espressiva, realizzò ritratti di personaggi che non aveva mai conosciuto ispirandosi a fotografie. Entrambi gli artisti presiedevano la classe di scultura nell'Accademia delle Arti del Disegno di cui Siviero era Presidente. Insieme ad Eisenhower, il primo ministro inglese Churchill accreditò e favorì la Missione per le Restituzioni in Germania, voluta da Siviero
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900301711-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato
  • LICENZA CC-BY 4.0

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Antonio Berti

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Manzoni Giacomo Detto Giacomo Manzù

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'