postribolo con giocatori di carte

dipinto, 1540/ 1550

n.p

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Monogrammista Di Braunschweig (?) (notizie 1540-1550)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria Palatina e Appartamenti Reali
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO Piazza Pitti 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il dipinto già nel 1589 si trovava nella Tribuna degli Uffizi, per poi passare alla Guardaroba, nel Seicento e tornare poi agli Uffizi e da qui nei depositi. Come rilevato nella scheda del catalogo delle mostre medicee il dipinto può essere accostato all'anonima personalità del Monogrammista di Braunschweig, attivo intorno alla metà del XVI secolo, soprattutto in una pittura di genere che prende a modello la vita di postribolo: forse i primi esempi in questo genere, che, con valore di exemplum, poi divenne importante nella pittura fiamminga e olandese del Seicento. Qui è raffigurata una scena di notturno, illuminata dalle candele, che si svolge su due piani. Una composizione che sarà importante anche per la pittura caravaggesca nordica. Diversi sono stati i tentativi di identificare il Monogrammista, tutti poco convincenti. Si tratta comunque di un artista stilisticamente da collocare nell'area di Pieter Coecke van Aelst. Si conoscono altre versioni di questo dipinto, tra le quali una attribuita a Jan van Amstel databile tra 1527 e 1544 passata sul mercato antiquario di Berlino (cfr. Pittura Italia)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900297438
  • NUMERO D'INVENTARIO Inv. 1890, 6554
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 2007
  • ISCRIZIONI sul davanti della cornice su cartellino - 1244 - numeri arabi - a stampa -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1540/ 1550

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'