veduta di Napoli

dipinto, ca 1755 - ca 1759

Vedute: golfo di Napoli. Figure. Mezzi di trasporto: veliero; barche. Elementi architettonici: bastione del Forte del Carmine; Certosa di San Martino; Castel dell'Ovo; case. Mare. Fenomeni metereologici: nuvole. Abbigliamento: abiti d'epoca. Attività umane

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria degli Uffizi
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo degli Uffizi
  • INDIRIZZO Piazzale degli Uffizi, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE il dipinto rappresenta la veduta del golfo di Napoli sullo stile degli ultimi esponenti del vedutismo romano. Oltre che con la lezione del Vanvitelli, mostra strette affinità con due vedute di Josef Vernet (1714-1789), raffinatissime per tocco e atmosfera, datate 1748, oggi al Louvre. In particolare, per la secchezza dell'importo e per la rigidità delle figure, deve trattarsi di una delle numerose repliche di bottega delle vedute di Napoli di Antonio Joli, modenese, attivo alla corte borbonica di Carlo III, in qualità di scenografia di corte. La disinvolta e ariosa maniera prospettica rivela infatti una educazionedi scenografo e osservatore di fini scene di genere che fu caratteristica del Joli
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900233159
  • NUMERO D'INVENTARIO Inventario 1890, n. 9999
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato
  • DATA DI COMPILAZIONE 1980
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1755 - ca 1759

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'