ritratto di quattro servitori della corte medicea

dipinto, ca 1684 - ca 1684

n.p

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Anton Domenico Gabbiani
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO Piazza Pitti 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Sia Francesco Saverio Baldinucci che Ignazio Hugford ricordano questo dipinto fra i ritratti di cortigiani e Signori realizzati dal Gabbiani per Cosimo III e destinati alla Real Villa di Castello. Grazie ad un documento preso in esame da Silvia Meloni, è stato possibile stabilire la data della sua consegna al committente: il dipinto è descritto infatti, insieme al suo pendant raffigurante un pastore sardo "che suona due zuffoli" (inv. 1890 n° 3838), nel Giornale della Guardaroba Generale fra le opere pervenute il 7 novembre 1684 alle ville della Petraia e di Castello. Mentre nel documento del 1684, che risale al momento della sua consegna, il dipinto è riferito al Gabbiani, già l'inventario della villa di Castello del 1785, come pure quelli successivi, pur fornendo una minuta descrizione, che ne permettono l'identificazione, non ne conferma la paternità gabbianesca. Nel 1972, quando fu esposta alla mostra di Palazzo Pitti "Curiosità di una Reggia", dopo essere stata sottoposta ad un ampio restauro, l'opera venne di nuovo restituita alla mano del suo autore, e fu di nuovo presa in esame da Marco Chiarini nel 1976 nel suo articolo dedicato all'attività di Anton Domenico Gabbiani per la famiglia Medici. I personaggi rappresentati, secondo quanto si apprende dalle fonti (Giornale della Guardaroba, 1684/1685), sono Cristofanino gobbo con un piatto di spinaci, un nano, il gobbino che venne da Livorno, il moro e il Caporal Buccia
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900227248
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1990
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2009
  • ISCRIZIONI telaio - 869 (nero ripetuto su cartellino moderno) - numeri arabi - a pennello -
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Anton Domenico Gabbiani

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1684 - ca 1684

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'