Vibia Aurelia Sabina. figura femminile panneggiata

statua, 100 - 299

Figura femminile stante, velata. Tiene un mazzo di spighe nella mano destra, ed un oggetto cilindrcio nella sinistra alzata. Poggia su zoccolo di marmo rotondo

  • OGGETTO statua
  • MATERIA E TECNICA marmo bianco/ scultura
  • MISURE Altezza: 130 cm
  • AMBITO CULTURALE Produzione Romana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria Palatina e Appartamenti Reali
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO P.za Pitti, 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La statua proviene dalla raccolta di sculture antiche appartenuta a Francesco I de' Medici. Dalla II metà del XVI secolo, alla fine del XVIII è stata collocata nel parco di Pratolino. La prima segnalazione agli Uffizi risale al 1784, ma risulta già mandata alla Guardaroba nel 1788. Secondo l'iscrizione scolpita sullo zoccolo, la scultura raffigura Vibia Aurelia Sabina, ma in seguito ad un restauro rinascimentale è stata trasformata in una Cerere
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900225940
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1987
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2000
    2006
  • ISCRIZIONI sullo zoccolo - VIBIAE ... SABINAE D. MARCI AUG. F. HELIODORUS LIB. ET ... PROC. P.V - lettere capitali - a solchi -

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 100 - 299

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE