Madonna con Bambino e Santi

dipinto, 1404 - 1404

Base, montanti, cimase sagomate, colonnine a spirale, archetti pensili, oculi trilobati

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a tempera
    oro/ laminazione
  • ATTRIBUZIONI Gerini Niccolò Di Pietro (notizie Dal 1368/ 1414-1415)
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Lorenzo Di Niccolò
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria dell'Accademia
  • LOCALIZZAZIONE Monastero di S. Niccolò di Cafaggio ora Galleria dell'Accademia
  • INDIRIZZO via Ricasoli, 58/60, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Come riferisce il Richa, il trittico fu eseguito per la cappella della famiglia Corsi nel convento di S. Benedetto dei Camaldolesi fuori porta a Pinti. La personalità di Lorenzo di Niccolò fu scoperta da C. Pini il quale trovò la firma dell'artista sia sul trittico di San Bartolomeo datato 1401 nella sagrestia della collegiata di San Gimignano, sia in una storia raffigurante l'"Epifania" della predella dell' "Incoronazione" di S. Domenico a Cortona. J. Crowe e G. B. Cavalcaselle ritennero Lorenzo di Niccolò figlio di Niccolò di Pietro Gerini ed attribuirono il trittico ad un seguace della loro scuola e maniera. Con loro concordò il Sirén il quale ritenne che Lorenzo di Niccolò, partendo dall'insegnamento ricevuto dal padre, venisse in seguito influenzato da Spinello Aretino, col quale entrambi collaborarono al trittico dell' "Incoronazione" commissionato nel 1395 per la cappella maggiore di S. Felicita e da Lorenzo Monaco verso la fine del primo decennio del 1400. L'Offner, invece lo include tra le opere di mano di Niccolò di Pietro Gerini. Fu il Berenson che per primo attribuì il dipinto a Lorenzo di Niccolò ed avanzò l'ipotesi che la serie di opere da lui riferite al Maestro dell'Incoronazione dell'Arte della Lana appartenessero alla fase giovanile di questo pittore. Di Lorenzo di Niccolò lo ritennero anche il Procacci ed il Paatz. IL Boskovits lo include tra le opere di Niccolò di Pietro Gerini e con lui concorda il Fahy ritenedo che Lorenzo di Niccolò non fosse figlio del Gerini per il fatto che Lorenzo non compare mai nei documenti con tale cognome e che appartenne al popolo di S. Lorenzo, mentre il Gerini fu registrato in quello di S. Pier Maggiore
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900191335
  • NUMERO D'INVENTARIO Inv. 1890, 8610
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Galleria dell'Accademia di Firenze
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1986
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1988
    2005
    2006
  • ISCRIZIONI sullo zoccolo - S[AN]C[TU]S ANTONI ABBAS S[AN]C[TU]S IOHANNES BATISTA S[AN]C[TU]S LAURENTIUS MARTIRE S[AN]C[T]A MARIA ORATE PRO NOBIS ANNI MCCCCIII S[AN]C[TU]S LAURENTIUS MARTIRE S[AN]C[TU]S GIULIANUS MILES - caratteri gotici - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Gerini Niccolò Di Pietro (notizie Dal 1368/ 1414-1415)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1404 - 1404

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'