compianto sul Cristo morto

dipinto, 1519 - 1519

Soggetti sacri. Personaggi: San Giovanni evangelista; Gesù Cristo; Madonna; San Domenico; Santa Maria Maddalena; San Tommaso d'Aquino. Abbigliamento: all'antica. Oggetti: giglio; vaso; sole sul petto

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola
  • ATTRIBUZIONI Della Porta Bartolomeo Detto Fra' Bartolomeo: Disegno
    Paolo Signoraccio Detto Fra Paolino: ESECUZIONE
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo di S. Marco
  • LOCALIZZAZIONE Convento di S. Marco
  • INDIRIZZO P.zza S. Marco, 3, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Come indica il documento pubblicato dal Marchese l'opera, un tempo ritenuta autografa di Fra Bartolomeo, fu solo disegnata da questo. Il dipinto venne eseguito da Fra Paolino e collocato sull'altare maggiore della chiesa del convento di S. Maria Maddalena alle Caldine il 21 luglio 1519. Secondo il Fischer in questa pala il pittore combino' elementi da due 'Pieta'' dal suo maestro, quella di Pitti e quella di Pavia. Vi è un disegno preparatorio di Frà Bartolomeo databile entro il 1517 (Olanda, Rotterdam, Museum Boymans- Van Beuningen, M 131 verso) che il Von der Gabelentz ritiene trattarsi di uno studio per la 'Pietà' di Frà Bartolomeo in Palazzo Pitti il quale servì da modello anche per il Cristo nel dipinto di soggetto analogo di Frà Paolino nel museo di San Marco. Ma poichè i legami tra questo disegno e la 'Pietà' di Pitti risultano meno stringenti di quelli con il dipinto di San Marco, va pittosto considerato preparatorio esclusivamente con quest'ultima opera. Altri due schizzi per il 'Compianto sul Cristo morto' (Italia, Firenze, Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, n. 1239E e 6846F) probabilmente di mano di Frà Paolino, non sembrano strettamente collegati con l'opera in questione. Un altro disegno preparatorio di Frà Bartolomeo, databile anch'esso entro il 1517 (Olanda, Rotterdam, Museum Boymans- Van Beuningen, M 107 verso) è considerato dal Von der Gabelentz come studio per la figura femminile in primo piano della 'Madonna della Misericordia' di Lucca. Tuttavia si possono vedere più affinità tra questa figura, vista in versione speculare, e quella della Maddalena dipinta da Frà Paolino nel 'Compianto'. Ancora il disegno preparatorio di Frà Bartolomeo, databile entro il 1517 (Olanda, Rotterdam, Museum Boymans- Van Beuningen, M 164) è collegato con il dipinto dal Von der Gabelentz e dal Venturi e insieme a quello n. M. 165 della stessa raccolta, è ritenuto dal Fischer preparatorio per un dipinto commissionato dai certosini di Pavia ad Albertinelli nel 1511
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900191259
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Museo di San Marco - Firenze
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1985
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Della Porta Bartolomeo Detto Fra' Bartolomeo

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Paolo Signoraccio Detto Fra Paolino

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1519 - 1519

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'