paramento liturgico, post 1820 - ante 1830

paramento liturgico composto da pianeta, stola, manipolo, borsa e velo da calice. Il paramento liturgico è in raso cremisi con motivo di tre grappoli di fiorellini entro una larga foglia realizzato in bianco. I galloni sono in seta e oro filato, le fodere in taffetas cremisi

  • OGGETTO paramento liturgico
  • MATERIA E TECNICA oro filato/ ricamo
    seta/ raso/ liseré/ taffetas
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Francese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria del Costume
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO P.zza Pitti, 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il paramento giunge a Palazzo Pitti il 28 ottobre 1868 da Piacenza (mandato n. 5700), in seguito allo spoglio degli arredi degli ex Palazzi Ducali avvenuto in quegli anni. Presenta un tessuto di raffinata fattura (un raso liseré), che per aspetti tecnici (presunta altezza della pezza cm. 55, diffalcamento 3, disegno finemente articolato) è riconoscibile come una produzione lionese; il motivo composto e ben scandito lo data fra il 1820 ed il 1830. Una variante della stessa stoffa con motivo in giallo anziché bianco è pubblicato in AA. VV., la collezione Gandini del Museo Civico di Modena, Bologna 1985, n. 439. Il passaggio dall’inventario Arredi Sacri del 1862 a quello del Magazzino in data 1862 è stato possibile grazie al n. 15373 riportato sulla fodera della pianeta che corrisponde perfettamente alla descrizione della pianeta in esame; il numero ricamato preceduto dalla "P" indica che faceva parte del patrimonio ducale del palazzo di Piacenza
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900190775
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1820 - ante 1830

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE