sfinge

statuetta, 1457/ 1459

Soggetti profani. Animali fantastici: sfingi. Decorazioni: acanto

  • OGGETTO statuetta
  • MATERIA E TECNICA argento/ fusione/ incisione
  • ATTRIBUZIONI Benci Antonio Detto Antonio Del Pollaiolo
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Holzmann B
  • LOCALIZZAZIONE Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Definitivamente ascritte al Pollaiolo dalla Becherucci, le due sfingi sono state oggetto di dubbi da parte della critica che la ha considerate per l ungo tempo aggiunte moderne. Dopo l'intervento in questa direzione del cav allucci, Mackowsky ipotizza la loro esecuzione durante gli ipotetici inter venti di restauro della croce avvenuti nel 1700 da parte dell'Holzmann. Ne l 1970 Busignani considera le due statuette originali ma libere dalla loro funzione di supporto. La Becherucci ha definitivamente risolto il problem a riaffermando l'autografia da parte del Pollaiolo e datandole durante la supposta seconda fase di lavoro alla croce, avvenuta nel 1468. Si ritiene più opportuno, come ci è suggerito dai documenti, circoscrivere l'esecuzio ne al biennio 1457-1459. Di conseguenza tale data è proposta anche per le due sfingi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà persona giuridica senza scopo di lucro
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900160544-12
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Benci Antonio Detto Antonio Del Pollaiolo

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1457/ 1459

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'