ritratto di Giovanni Antonio Santarelli

dipinto, 1812 - 1812

N.P

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Fabre François Xavier (1766/ 1837)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria d'Arte Moderna
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO P.zza Pitti 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Giovanni Antonio Santarelli (1758-1826), il più celebre incisore di cammei e di pietre dure italiano del suo tempo, ci vien mostrato in un atteggiamento simile a quello del dipinto di Pietro Benvenuti del 1813 "Elisa Baciocchi e la sua Corte" (Versailles; P. Marmottan, 1901, ill. nel frontespizio). Questo quadro testimonia l'evoluzione della concezione del ritratto nell'opera di Fabre: egli si serve qui di una luce più fredda, alla maniera di Ingres, per mettere meglio in risalto la testa e il corpo sul fondo neutro
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900126067
  • NUMERO D'INVENTARIO inv. 1890, n. 3304
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1977
  • ISCRIZIONI sul retro - F. X. Fabre/ 1812 - corsivo/ numeri arabi -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1812 - 1812

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'