altare maggiore di Cennini Giovanni Battista (sec. XVII)

altare maggiore,
Giovanni Battista Cennini
ante 1597/ 1630

Altare tabernacolo, sormontato da un timpano curvilineo spezzato, entro cui si inserisce un'edicola quadrata, con lesene laterali e timpano triangolare. La trabeazione e il timpano sono sostenuti da due colonne tuscaniche poggianti su alti plinti, decorati superiormente da due teste di cherubino in rilievo e nella zona inferiore dallo stemma mediceo e da quello borbonico intarsiati in marmi policromi e pietre dure. La mensa dell'altare, in aggetto rispetto all'edicola retrostante, la zoccolatura distinta in tre fasce sopra la mensa e l'architrave sotto il timpano sono decorate a specchiature e a motivi vegetali e geometrici in marmi policromi e pietre dure

  • OGGETTO altare maggiore
  • MATERIA E TECNICA PIETRA DURA
    marmo/ scultura/ commesso
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Battista Cennini
  • LOCALIZZAZIONE Prato (PO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'altare, messo in opera nel 1625, a quanto attesta l'iscrizione sulla mensa, è opera di Giovan Battista Cennini e Pier Maria Ciottoli da Settignano, esecutori anche dei cibori degli altari maggiori di Santo Spirito e di San Simone a Firenze, nonchè di alcuni lavori nel presbiterio e nel coro di S. M. dell' Umiltà a Pistoia. Ai due, come risulta da una lettera dell'architetto Gherardo Mechini, erano stati affidati verso il 1618 i lavori in pietra necessari per la costruzione della chiesa. L'inserimento nella severa navata dell'altare maggiore prezioso di contrappunti coloristici, è idea di derivazione buontalentiana. , probabilmente da riferire al Mechini stesso. Abbastanza insolita è la presenza del timpano destinato ad accogliere un dipinto; si ritrova, ma in epoca già posteriore, negli altari laterali di Santa Maria dell' Impruneta
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900100166
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato
  • ISCRIZIONI in basso al centro, nel cartiglio - TVA/ PIETATE/ CONFISI/ AN. SAL./ MDCXXV - lettere capitali - latino

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Battista Cennini

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'