SACRA FAMIGLIA CON SANTA CATERINA D'ALESSANDRIA

dipinto, 1540 - 1560

In un paesaggio chiuso a sinistra e al centro da quinte di alberi, S. Giuseppe, S. Caterina d'Alessandria, la Madonna col Bambino e l'agnello, simbolo di Giovanni Battista. Colori: S. Giuseppe verde cupo e rosa; S. Caterina blu cupo e dorato; la Madonna rosso e blu. Cornice intagliata e dorata con decorazioni a pastiglia, formante folgie d'acanto, probabilmente ottocentesca

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 102.4
    Larghezza: 77.6
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale di Palazzo Mansi
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Mansi
  • INDIRIZZO via Galli Tassi, Lucca (LU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Apparteneva alla collezione del gran principe Ferdinando, nel cui inventario è così descritta: 'Un simile alto br. I s. 13, largo br. I 1/4, dipintovi di mano di Tiziano Vecellio la Madonna SS.ma con il Bambin Gesì in collo, S. Giuseppe da una parte e S.a Caterina, figure intere, con adornam:to sim:le al sud:to cioé 'adornamento di legno d'albero tutto dorato' segn:o N. 286' (Chiarini 1975). Che l'opera fosse attribuita con certezza a Tiziano, e facesse spicco nelle collezioni medicee lo dimostra il fatto che è riprodotta nella 'Raccolta dei quadri dipinti dai più famosi pennelli e posseduti da S. A. R. Pietro Leopoldo..., Firenze 1778, con un'incisione del Petrucci, rovesciata, come non di rado avviene, rispetto all'originale, ma interessante per ricostruire lo stato di conservazione nel sec. XVIII. L'attribuzione a Tiziano deve però essere stata fatta cadere già nel primo Ottocento, poiché l'opera non appare più citata nelle successive pubblicazioni riguardanti le raccolte mediceo-lorenesi, mentre l'attribuzione a 'scuola di Tiziano' è costante negli inventari ottocenteschi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900067725
  • NUMERO D'INVENTARIO Ist. d'arte 150
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio, per il patrimonio storico artistico e demoetnoantropologico di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 1977
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI Sul telaio - R. ISTITUTO D'ARTE/ INVENTARIO 1931/ N. 150 - lettere capitali - a pennello -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1540 - 1560

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'