AUTORITRATTO DI FEDERICO ZUCCARI

dipinto, ca 1585 - ca 1585

Il pittore si è rappresentato su uno sfondo scuro, con cortinaggio a sinistra; tiene in mano un foglio semi-arrotolato ed ha sul petto una catena che sorregge uma medaglia raffigurante Filippo II di Spagna. Colori: prevalgono i neri e i grigi scuri, lumeggiati di bianco. Cornice sagomata liscia e dorata

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Zuccari Federico (1540-1541/ 1609)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale di Palazzo Mansi
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Mansi
  • INDIRIZZO Via Galli Tassi, Lucca (LU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Per accertare l'identità dell'effigiato possediamo alcuni termini di riferimento: innanzi tutto l'Autoritratto, a tre quarti di figura ed in ambiente, dell'Accademia di S. Luca a Roma, che rappresenta il pittore in età più giovanile; e poi in vari ritratti ad affresco nelle scene celebrative della famiglia Zuccari, dipinte sia nel Palazzo di Roma, ora Biblioteca Hertziana, sia nella casa di Firenze, in via Giusti (quest'ultimo è però di profilo). Da essi ricaviamo, con buona probabilità, che l'effigiato S, appunto, Federico. Più limitate le possibilità di confronto stilistico, in quanto la ritrattistica zuccaresca è rappresentata soprattutto nella grafica, se si escludono pochi esempi come il Ritratto di ignoto della Pinacoteca Capitolina, ed i numerosi ritratti che figurano nelle scene ad affresco delle decorazioni di Palazzo Farnese e di Caprarola. Da essi l'attribuzione esce confermata con plausibilità. Per la datazione di quest'opera un terminus post, può essere individuato nella medaglia sul petto del ritrattato, che rappresenta Filippo II, e quindi allude al viaggio e soggiorno in Spagna, iniziato nel 1585. Da confrontare soprattutto con l'Autoritratto conservato a Firenze (Palazzo Pitti) leggermente più tardo. Il dipinto entrò nel 1686 agli Uffizi e nel 1847 venne donato dal principe Leopoldo II d'Asburgo Lorena alla città di Lucca
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900067696
  • NUMERO D'INVENTARIO Ist. d'arte 126
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Museo di Palazzo Mansi - Lucca
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio, per il patrimonio storico artistico e demoetnoantropologico di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 1977
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI Retro della tela - R. GUARDAROBA/ GENERALE N. 2824 - corsivo - a impressione/ a matita -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Zuccari Federico (1540-1541/ 1609)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1585 - ca 1585

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'