dar da bere agli assetati

rilievo, (?) 1585 - (?) 1585
Filippo Paladini
1544 ca./ 1614-1615

La figurazione è inserita in uno spazio rettangolare con fondo verde. A destra della scena sono due pilastrini fiancheggianti un cartiglio con un'iscrizione; uno dei due pilastri è costituito da un festone di foglie, fiori e frutti policromi e reca un capitello ornato da una piccola maschera di Pan; l'altro pilastro è costituito da un bassorilievo bianco su fondo blu con motivi di vasi e fiori e reca un capitello ornato da foglie di acanto da cui emerge una testa umana

  • OGGETTO rilievo
  • MATERIA E TECNICA terracotta/ pittura/ invetriatura
  • MISURE Altezza: 135
  • ATTRIBUZIONI Filippo Paladini
  • LOCALIZZAZIONE Ospedale del Ceppo
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Questa Opera di Misericordia è inserita nell'ultimo riquadro a destra del fregio. Questo rilievo è sicuramente di una mano diversa e posteriore rispetto al resto del fregio, come in effetti si può notare dalla diversità del materiale e dalle differenti componenti stilistiche (ad esempio la composizione più affollata ed i tipi decisamente raffaelleschi); inoltre nella scena compare una figura di spedalingo che non corrisponde più alle fattezze di Messer Leonardo Buonafede. La data 1585 - che compare nell'iscrizione sulla destra - non è confermata da alcun documento, anche se indica con tutta probabilità il termine del fregio. La letteratura locale del XIX secolo ha attribuito questo riquadro al pittore pistoiese Filippo di Lorenzo Paladini, sulla scorta di documenti - probabilmente falsificati - pubblicati dal Contrucci nel 1835. Il Libro Rosso (segnato G) da cui sarebbero stati tratti i documenti è ora smarrito ma il Mather ha copiato le voci corrispondenti di "Entrata e uscita": queste indicano che Filippo di Lorenzo Paladini (pittore) ricevette pagamenti per figure rappresentanti dei santi, dipinte su tavolette da porsi sopra capoletti. Tuttavia, nei documenti rimastici non è fatta alcuna menzione riguardo al completamento del fregio
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico non territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900040485A-6
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato
  • DATA DI COMPILAZIONE 1975
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI nel cartiglio sulla destra - Q(UONIA)M/ IPSI/ DEU(M)/ VIDEBUNT - San Matteo (Vangelo, V, 8) - lettere capitali - a incisione -

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Filippo Paladini

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - (?) 1585 - (?) 1585

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'