motivi decorativi

decorazione pittorica,

La stanza è interamente decorata a tempera, fingendo un padiglione di guerra; le pareti e il sofitto alludono infatti a un tendaggio avorio con alte righe rosse, agli angoli sono bandiere rosse e gialle inrecciate con elmi, ancora labardi, scuri incrociate e unite da corona di alloro, insegne romane, appoggiate al tendaggio e lumeggiate d'oro, completano la decorazione

  • OGGETTO decorazione pittorica
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a tempera
  • ATTRIBUZIONI Bartolomeo Valiani (attribuito)
  • LOCALIZZAZIONE Villa Puccini
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Anche questo è un ambiente decorato intorno al 1840 dall'allora proprietario della villa, Niccolò Puccini tipicamente romantico è infatti il motivo ispiratore, la tenda romana inperiale, suscitatrice di ricordi gloriosi e grandi. Nella decorazione del parco e della villa, così ai rimandi classici (oltre questo affresco, il Pantheon e il tempio di Pitagora), si uniscono citazioni medievali (lastatua di Dante, il Castello Gotico, Il Romitorio) e rinascimentali (le molte statue di uomini illustri e gli affreschi nella "sala delle Muse"). Probabilmente l'autore è da identificare nel decoratore pistoiese Bartolomeo Valiani he, come testimoniano le lettere inviate a Niccolò Puccini e concervate nella Biblioteca Forteguerriana di Pistoia, Archivio Puccini, cass. XX, si occupava, negli anni 1835-1845, ella supervisione e organizzazione dei lavori di restauro e decorazione del piano terreno della Villa e degli edifici disseminati nel parco. Il Valiani, inoltre, invia al Puccini nel 1837 un conto per saldo della decorazione da lui eseguita nei nove archi di ingresso della villa, in cui si citano tende, alabarde, trofei, un repertorio figurativo, cioè molto simile a questo e forse da collocare cronologicamente nello stesso momento. (Si allude alla lettera di Bartolomeo Valiani a Niccolò Puccini del 10 giugno 1837, conservata nella cass. XX dell'Archivio Puccini, Biblioteca Forteguerriana di Pistoia)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900156358
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Bartolomeo Valiani (attribuito)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'