progetto per l'altare di S. Filippo Neri

disegno architettonico, post 1744 - 1747
Sante Guicciardi (attribuito)
notizie 1747-1770

Prospetto di altare con ancona, tracciato a matita con riprese a penna e inchiostro bruno in basso, lungo i contorni dell'altare, e nella cimasa. Parte della cornice della pala e la metà sinistra della cimasa sono acquerellate a fingere i diversi marmi che si vogliono usare

  • OGGETTO disegno architettonico
  • MATERIA E TECNICA carta vergata e filigranata/ penna
    carta vergata e filigranata/ matita grigia
    carta vergata e filigranata/ acquerellatura
    carta vergata e filigranata/ inchiostro bruno
  • MISURE Altezza: 436 mm
    Larghezza: 290 mm
  • ATTRIBUZIONI Sante Guicciardi (attribuito): scultore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Collegio S. Carlo
  • INDIRIZZO Via S. Carlo, 5, Modena (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Si tratta dello studio parziale per l'ancona dell'altare di San Filippo Neri nella sua sistemazione settecentesca; nella realizzazione si ornarono maggiormente le cornici della cimasa bordandole con dentelli e si inserì l'alta fascia fra l'altare e la base del sottoquadro. Di questi lavori si conoscono le date: nel 1747 l'altare, fino a quel momento eretto con struttura provvisoria presumibilmente in legno, fu oggetto dell'interesse di Carlo Trivulzio il quale inviò una prima parte di denaro nel 1744 e una seconda nel 1747, anno nel quale l'allora rettore, Sassarini, rese operativa la richiesta del nobile milanese coinvolgendo gli artigiani. Il disegno è quindi databile fra la prima manifestazione d'interesse, con il primo pagamento del Trivulzio, e la fase operativa di costruzione e posa dei marmi. Non ne conosciamo tuttavia l'autore: i documenti riportano i nomi di Sante Guicciardi e di Francesco Rizzardi, il primo scultore e il secondo marmoraio, ma non è detto che il progetto sia stato ideato dal Guicciardi. Per l'intera vicenda si veda la scheda relativa all'ancona (0800438507).Questo disegno fu già pubblicato nel 1991 in relazione all'altare (Coccioli Mastroviti in Benati-Peruzzi 1991, p. 130): va correlato a due schizzi che dettagliano la parte bassa dell'ancona con l'inserto della cornice del quadretto con la Madonna della Vita (FSC, Archivio, ex doc. E.V.9, "Distinta delle spese dal 22 febb. 1748 al 13 aprile 1755 dalla Congregazione… per la cappella di S. Filippo Neri..")
  • TIPOLOGIA SCHEDA Disegni
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800648869
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • ENTE SCHEDATORE Fondazione Collegio San Carlo
  • DATA DI COMPILAZIONE 2017
  • ISCRIZIONI al centro, nello spazio destinato alla pala d'altare - qui +++++ il quadro ++ ++ giunta e la giunta ++/ sulla +++ di cornice che si voglia dividendola in due - grafia antica - corsivo - a matita -

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Sante Guicciardi (attribuito)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'