allegoria della Patria che premia un soldato

monumento ai caduti a stele, ante 1929 - 1931/10/28
Annibale Monti
1875/ 1941

Il monumento è costituito da un basamento in pietra e da un rilievo marmoreo alla sommità

  • OGGETTO monumento ai caduti a stele
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
    marmo/ scultura
    pietra arenaria/ intaglio
  • ATTRIBUZIONI Annibale Monti: scultore
  • LOCALIZZAZIONE percorso viario
  • INDIRIZZO Piazza Repubblica, Ferriere (PC)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Come si evince da una iscrizione sul retro, il bel monumento ai caduti di Ferriere fu donato alla Comunità dal commendatore Paolo Guglieri nel 1929. Realizzato dallo scultore Annibale Monti, autore tra gli altri dei memoriali di Castell'Arquato, di Fontana Fredda e di Rivergaro, fu inaugurato il 28 ottobre 1931. Le figure del bassorilievo in marmo bianco, incastonate all'interno di un basamento in pietra arenaria, simboleggiano la Patria che dona ai giovani, martiri per mare, la ricompensa della fama e della vita eterna. L'Italia è rappresentata da una donna coronata, che tiene nella mano destra un gladio e che porge con la mano sinistra una simbolica croce a due naviganti, vestiti come legionari romani e posti in vedetta sulla prora di una triremi. La Fama è raffigurata da una fanciulla alata in volo, munita di scudo e soffiante in una tromba. Il rimando ai modelli classici idealizza il messaggio e sposta l'attenzione dalla dimensione del dolore a quella della celebrazione degli eroi, il collegamento con la religione cattolica da credibilità al messaggio e offusca l'intento propagandistico di stampo politico. La dedica ai caduti della Seconda Guerra Mondiale fu aggiunta successivamente. Bibliografia: La Grande Guerra. Monumenti e testimonianze nelle province di Parma e Piacenza, Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza, grafiche STEP editrice, 2013, p. 174, scheda di Marianna Biondi. P. Labati, A. Farinotti, Cronache e Immagini di Ferriere nel '900, s.l. s.d., p. 74. E. Silva, Ferriere. Cenni storici, Piacenza, Unione tipografica editrice piacentina, 1966, p. 54. “La scure”, 29 ottobre 1931. http://www.monumentigrandeguerra.it/dett.aspx?ID=1431&ReportUrl=http%3A%2F%2Fwww.monumentigrandeguerra.it%2Fricerca.aspx%3Ftxtlibera%3Dpiacenza http://www.partigianipiacentini.it/app/document-detail.jsp?IdC=1526&IdS=1564&tipo=0&tipo_cliccato=0&tipo_padre=0&id_prodotto=3574&css=
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800577595
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI basamento, sovrarco - 1915 - 1918 - capitale - a incisione - italiano
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Annibale Monti

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'