lapide commemorativa ai caduti di Luminasi G (sec. XX, sec. XX)

lapide commemorativa ai caduti, 1927 - 1927
Luminasi G
notizie 1920

Si tratta di una lapide abbastanza semplice, in marmo bianco venato con cornice di marmo grigio. In alto una corona di foglie d’alloro e due rami d’alloro e di quercia circondano una stella a cinque punte con numerosi raggi; al centro, su quattro colonne, i nomi dei molti caduti – se ne contano 220 - e in basso, entro la cornice grigia, lo stemma comunale. Sotto lo stesso portico è la lapide con il Bollettino della Vittoria firmato dal generale Diaz, datata 1927 e ornata da un bassorilievo in bronzo con il mezzobusto di un fante con elmetto sullo sfondo di una grande ala; la mano destra del fante regge la cima dell’asta della bandiera nella quale il fante sembra avvolto

  • OGGETTO lapide commemorativa ai caduti
  • MATERIA E TECNICA MARMO BIANCO
    marmo grigio
  • MISURE Larghezza: 220 cm
  • ATTRIBUZIONI Luminasi G: scultore
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Comunale
  • INDIRIZZO Via Libertà 103, Medicina (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La lapide ai Caduti di Medicina è collocata sotto il portico del palazzo Comunale, aperto nel 1925, accanto all’ingresso principale. Inizialmente era stata affissa sulla parete laterale del Palazzo, in via Canedi; quando fu aperto il portico dedicato anch'esso ai Caduti la cittadinanza volle donare al Comune, mediante una pubblica sottoscrizione, la lapide con il Bollettino della Vittoria ornata dal rilievo con il fante, come recita la scritta dedicatoria. La lapide di Medicina ha una vicenda particolare. Nel 1920 il generale Franco Ugo, commissario prefettizio, si dichiarò intenzionato a procedere con l’inaugurazione solenne della lapide ai Caduti. L’iniziativa non solo non fu bene accetta, ma fu addirittura osteggiata dalla Lega proletaria degli ex Combattenti, Mutilati e Vedove di guerra e dai Circoli socialisti, i quali diffusero un volantino che invitava gli associati a non partecipare alla cerimonia. Le motivazioni espresse erano chiare: non si poteva accettare che coloro che avevano promosso la guerra ora ne deprecassero le conseguenze e, pur nel dolore che la guerra aveva provocato, i responsabili della Lega combattenti e dei Circoli non volevano unirsi a chi - si leggeva nella nota - aveva la responsabilità d’aver portato alla strage. Il volantino concludeva con il proposito di ricordare in una riunione proletaria “le vittime innocenti della carneficina”. Il documento porta la data del 24 settembre 1920, epoca in cui nel paese cominciavano a manifestarsi episodi violenti in cui i socialisti, incolpati di aver procurato danni al raccolto e al bestiame con lo sciopero a oltranza dello stesso anno, venivano presi a bersaglio dalle squadre fasciste. La cerimonia di inaugurazione ebbe comunque luogo, ma in sordina, e l’eco di ciò che era avvenuto rimase a lungo, tanto che nel 1933 fu diramato un opuscolo di chiaro stampo fascista nel quale la defezione alla cerimonia del 1920 fu indicata come esempio dell’antipatriottismo socialista. (Bibliografia: "I monumenti della riconoscenza eretti dagli italiani ai caduti per la Patria nella grande guerra MCMXIV - MCMXVIII", E. Malferrari & C., Bologna 1925, serie III, n. 140; A. Adversi, "Villa Fontana. Cronistoria di una Comunità e della sua Partecipanza", a cura di Marco Cecchelli, Comune di Medicina, Gherli editore 2001, p. 167; G. Parini, "Medicina 1919-1945. Fascismo, antifascismo e guerra di liberazione", Comune di Medicina, s.d. [1995]; Sitografia: http://www.emiliaromagna.beniculturali.it/index.php?it/108/ricerca-itinerari/46/489)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800577355
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI lapide di destra/ a tutto campo - IL NOME DEI SUOI PRODI CADUTI NELLA GUERRA 1915-18/ MEDICINA QUI VOLLE ONORATO/ CONSERVANDONE FIERA IL RICORDO/ ADVERSI GIOVANNI/ ALBERTAZZI ALDO/ AVONI BRUNO/ AVONI ETTORE/ BADIALI NARCISO/ BAIESI CARLO/ BALDI ANGELO/ BALDRATI ERMETE/ BARONCINI GIUS. PET./ BATTILANI GIUSEPPE/ BELLETTI GIOVANNI/ BELTRANDI GIUSEPPE/ BENINI UGO/ BERNARDI ATTILIO/ BERTOLINI LUIGI/ BIAVATI ALBERTO/ BILLI LUIGI/ BONETTI GIUSEPPE/ BONETTI PIETRO/ BONORA GIUSEPPE/ BOSI UMBERTO/ BRINI ANTONIO/ BRINI MEDARDO/ BRUGNOLI GIUSEPPE/ BUSCAROLI ULDERICO/ BUTTAZZI AGOSTINO/ BUTTAZZI PRIMO/ BUZZETTI MARIO/ CALLEGARI ARMANDO/ CALVI ORESTE/ CANTELLI ALFREDO/ CANTONI GIACOMO/ CARE' REMO/ CASTELLARI DOMEN./ CASTELLI SILVIO/ CATTANI CALISTO/ CENESI ORESTE/ CESARI COSTANTINO/ CEVENINI ENRICO/ CHECCHI GIUSEPPE/ CHECCHI ROBERTO/ CHERSONI SANTE/ CINELLI RINALDO/ COMASTRI ALDO/ CORAZZA RUGGERO/ CURTI NATALE/ CUSCINI ALDO/ CUSCINI ALFREDO/ CUSCINI AMEDEO/ CUSCINI CAMILLO/ CUSCINI CESARE/ AVONI VITTORIO/ BALANDI UMBER./ BONZI AUGUSTO/ BRINI FILIPPO/ BRINI UBALDO// CUSCINI GUIDO/ CUSSINI AUGUSTO/ DALLA CASA GUIDO/ DAL FIUME AUGUS./ DAL FIUME IVO/ DAL FIUME LUIGI/ DAL FIUME RICCAR./ DALL'OLIO MICHELE/ DAL PANE PASQUALE/ DAL POZZO ADOLFO/ DAL POZZO ARCANG./ DAL POZZO GIACOMO/ DAL RIO PIETRO/ DAMIANI DOMENICO/ FACCHINI CELSO/ FACCHINI PAOLO/ FANTINI CELSO/ FAVA ALDO/ FAVA GIOVANNI/ FERRETTI MICHELE/ FIORENTINI ADELMO/ FORNASINI ALFONSO/ FRASCARI AMEDEO/ GADDONI CLEMENTE/ GADDONI PAOLO/ GARDA LUIGI/ GARDA PRIMO/ GARDENGHI ARMANDO/ GIARDINI AUGUSTO/ GIORDANI PIO/ GNUDI ANTONIO/ GNUGNOLI AUGUSTO/ GNUGNOLI RICCARDO/ GRUPPIONI CELSO/ GUALANDI ORESTE/ GUERNELLI LUIGI/ GUERRINI ANTONIO/ GUERRINI ENRICO/ GUIDI PRIMO/ LAMBERTI GIOVANNI/ LANDI ALBERTO/ MARANESI DAVIDE/ MARANGONI ANTONIO/ MARCHESINI CLEMENTE/ MARCHESINI RAFF. ATT./ MARTELLI AMOS/ MARTELLI ARTURO/ MARTELLI FERDINAN./ MARTELLI GIUSEPPE/ MARTELLI MICHELE/ MARZOLA QUINTO/ BUGHINOLI AMADEO/ BUTTAZZI ETTORE/ BUTTAZZI GAET./ BONZI LORENZO// MASCAGNA ANTONIO/ MASCAGNA CESARE/ MASCAGNI LUIGI/ MASETTI AUGUSTO/ MAZZINI CARLO ADEL./ MAZZOLI STANISLAO/ MELINA ATTILIO/ MENGOLI ANTONIO/ MEZZETTI ENRICO/ MIMMI ALFREDO/ MODELLI GUIDO/ MODELLI PASQUALE/ MODELLI UBALDO/ MONGARDI GILDO/ MORANDI MARCO/ MUZZI DOMENICO/ NEGRINI FELICE/ NEGRONI ENEA/ NEGRONI FRANCESCO/ NERI CALISTO/ ORFEI ALF. FRANC./ PALMIRANI ALFONSO/ PARMEGGIANI FIORAV./ PARMEGGIANI RICCAR./ PASOTTI LEONARDO/ PIAZZI ERMANDO/ PIRAZZINI ATTILIO/ PIRAZZOLI ANICETO/ PLICCHI CLETO/ POGGI PIETRO/ POLETTI GIOVANNI/ POLETTI RICCARDO/ POLI TOMMASO/ RAGNI ODOARDO/ RAMAZZA PRIMO/ RAMBELLI PASQUALE/ RANGONI AMADEO/ RANGONI PIETRO/ RIMONDINI GUIDO/ RIZZI EMILIO/ RODA REMO/ ROMAGNOLI ALFON./ ROMAGNOLI GAET./ ROMAGNOLI GIUSEP./ ROMAGNOLI ORESTE/ ROSSI NATALE/ RUBBI GIUSEPPE/ RUBBINI ENRICO/ SABIONI PAOLO/ SARTI ANTONO/ SARTI ERMENEGILDO/ CARAVITA INNOCENT./ CASELLA EVARISTO/ COLLINA ENRICO// SASDELLI CAMILLO/ SASDELLI ERNESTO/ SASDELLI ERNESTO/ SASDELLI FIORAVANTE/ SASDELLI LUIGI/ SCALORBI FRANCESCO/ SCALORBI LUIGI/ SCARAMAGLI AUGUSTO/ SCHIASSI ADOLFO/ SCHIASSI ALFONSO/ SOLDATI ALFREDO/ SPISNI ROBERTO/ STIGNANI ANICETO/ TANAGLIA DANTE/ TANAGLIA ICILIO/ TARLAZZI LUIGI/ TOMBA MARCELLO/ TOMBARELLI ROMEO/ TOSCHI SANTE/ TOSI GUGLIELMO/ TOTTI ALFREDO/ TOTTI GIUSEPPE/ TOZZI ALFONSO/ TOZZI GIUSEPPE/ TRERE' AUGUSTO/ TRIPPA ATTILIO/ TROMBETTI ATTILIO/ TROMBETTI CELSO/ TROMBETTI ENRICO/ UNGARELLI ANSELMO/ UNGARELLI PIO/ VACCARI VIRGILIO/ VENTUROLI PIETRO/ VERONESI VALENTINO/ VIGHI ATTILIO/ ZANARDI GAETANO/ ZANARDI REMO/ ZANARINI MARCELLINO/ ZAPPI DOMENICO/ ZINI ANTONIO/ ZUFFA ANGELO/ COMASTRI ALFONSO/ DARDANI AMEDEO/ MARTELLI CESARE/ MARTELLI REMO/ MENGOLI ETTORE/ OTTAVI ETTORE/ POLUZZI ALFONSO/ REGOLI PIETRO/ RIMONDINI GAETANO/ RONCHI GIUSEPPE/ SASDELLI CAMILLO DI RIC./ SOLDATI FILIPPO/ TOTTI ETTORE/ ZANARINI ANGELO/ ZANIBONI ANGELO/ GABUSI LUIGI - capitale - a solchi - italiano
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1927 - 1927

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI