organo, 1841 - 1841
Vincenzo Mazzetti
notizie 1841

Collocato sul pavimento in un intercolumnio fra la navata centrale e la laterale. Cassa lignea, posta su basamento indipendente, con fregi intagliati e rivestiti di foglia d'ottone, e con ridipintura a smalto sintetico. Facciata di 19 canne da Fa diesis2, a cuspide con ali; labbro superiore "a mitria"

  • OGGETTO organo
  • MATERIA E TECNICA legno/ intaglio/ smaltatura
  • ATTRIBUZIONI Vincenzo Mazzetti
  • LOCALIZZAZIONE Spilamberto (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Non si ha notizia che in questa chiesa siano mai stati collocati organi prima di quello costruito dal bolognese Vincenzo Mazzetti e comprato nel 1841 da rettore D. Antonio Simonini. D. Simonini morì circa nel 1853 ed i suoi eredi reclamarono il possesso dell'organo, che era in effetti stato costruito a sole spese del rettore. Nel 1854 l'organaro fu fatto stimare da Cesare Zoboli e si raggiunse un accordo secondo il quale il nuovo rettore avrebbe potuto ricomprare lo strumento per la chiesa; il che evidentemente avvenne. Nel 1985 fu restaurato da Pier Paolo Bigi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800270519
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1991
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Vincenzo Mazzetti

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1841 - 1841

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'