organo, 1885 - 1885
Adriano Veratti
notizie 1855

Collocato in cantoria sopra il presbiterio "in cornu Epistolae". Cassa lignea addossata al muro con fregi intagliati e con decorazione a tempera. Facciata di 19 canne da Mi1, a cuspide con ali; labbro superiore "a scudo"

  • OGGETTO organo
  • MATERIA E TECNICA legno/ intaglio/ pittura a tempera
  • ATTRIBUZIONI Adriano Veratti
  • LOCALIZZAZIONE Carpi (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Un primo organo di 7 registri fu comprato nel 1779 dal Marta Fornasini, moglie di Carlo Lugli detto Rizzotti di Carpi. Lo strumento era venduto senza cassa ed altre parti; è possibile che si trattasse dell'organo che si trovava in precedenza nella chiesa di S. Ignazio dei PP. Gesuiti di Carpi, soppressi nel 1773; fu montato a Quartirolo dall'organare Alberto Neviani di Correggio. Nel 1825 l'organo era già dichiarato inservibile, nel 1866 "in cattivissimo stato" e nel 1880 "pessimo". Fialmente, nel 1885, fu comprato un nuovo strumento costruito dal bolognese Adriano Verati, ed il vecchio fu ceduto allo stesso organare in sconto sul prezzo di quello nuovo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800270478
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1991
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Adriano Veratti

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1885 - 1885

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'