organo, 1700-1799
Domenico Traeri
notizie 1783

Collocato in cantoria sul presbiterio "in cornu Evangelii". Cassa lignea, posta su basamento indipendente, dipinta a smalto sintetico. Facciata di 17 canne da Fa diesis2, a cuspide con ali; labbro superiore "a mitria"

  • OGGETTO organo
  • MATERIA E TECNICA legno/ pittura
  • ATTRIBUZIONI Domenico Traeri
  • LOCALIZZAZIONE Serramazzoni (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Non risulta che questa chiesa possedesse un organo fino al sec. XIX. La "storia" nota di quest'organo inizia dal 1842, quando pare fosse acquistato da D. Antonio Gasperini per la confraternita delle Stinmate (dei Terziari Cappuccini) allora officiante la chiesa di S. Rocco di Modena. Morto il Gasperini l'organo fu comprato dal l'organare D. Francesco Battaglini il quale lo restaurò e Lo cedette nel 1843 alla confraternita di S. Pietro Martire di Modena, che officiava la chiesa di S. Eufemia. Qui l'organo stette -fino al 1906 quando i confratelli decisero di acquistare l'organo Domenico Traeri della cripta del Duomo e vendettero quello vecchio a D. Luigi Giacobazzi, prevosto di Montagnana
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800270442
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1991
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Domenico Traeri

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1700-1799

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'