Sant'Antonio da Padova con il bambino

targa, 1650 - 1699
Marco Mazelli
1640/ 1709-1713

Targa in scagliola, in bianco e nero con cornice plasticata, di forma rettangolare a listature rilevate e di colore nero. La scena, in bianco a tratteggio nero a imitazione di stampa, raffigura Sant'Antonio da Padova in adorazione del Bambino Gesù in un paesaggio di rocce e arbusti con nuvole in alto

  • OGGETTO targa
  • MATERIA E TECNICA scagliola
  • MISURE Altezza: 63
    Larghezza: 55
  • ATTRIBUZIONI Marco Mazelli
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Civico "Giulio Ferrari"
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pio
  • INDIRIZZO piazzale dei Martiri, 68, Carpi (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La firma deve ritenersi originaria e non una contraffazione di epoca successiva. La tavoletta, assegnata a Mazelli fin dal secolo XVIII (E. Cabassi, ms. p. 145) era conservata nella sacrestia della chiesa delle Grazie, per passar poi negli uffici della Congregazione della Carità e di qui al Museo Civico (Memorie Storiche, 1914, p. 55). Citata nella storiografia artistica sull'arte della scagliola, cfr. A. Guaitoli, 1928, p. 49; R. Cremaschi, 1977, pp. 69-70, tavv. 62-63 e recentemente A. Garuti, 1980, pp. 240-241. Nell'Archivio Guaitoli, 123, I, c. 14 è detto che il quadretto si trovava nell'Ottocento presso certo Francesco Blesi. L'artista Marco Mazelli, appartiene alla corrente classicistica dell'arte della scagliola, realizzando opere di aspetto severo e austero generalmente in bianco e nero
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800233819
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1973
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Marco Mazelli

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1650 - 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'