San Giovanni Battista

statua, 1770 - 1770

Il santo vistosamente coperto dalla pelle di leone, ingentilita dall'ampio e morbido mantello che lo ricopre, tiene la mano destra alzata e benedicente, mentre con la sinistra si appoggia al bastone. Ai suoi piedi, tra le vesti, sta avanzando l'agnello

  • OGGETTO statua
  • MATERIA E TECNICA GESSO
  • ATTRIBUZIONI Besenzi Paolo Emilio (1608/ 1656): esecutore
    Solieri Giuseppe Detto Fra' Stefano Da Carpi (1710/ 1796)
  • LOCALIZZAZIONE Reggio Emilia (RE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La statua fa parte del gruppo dei quattro evangelisti realizzati dal Besenzi (reggio 1608/1656) per l'oratorio di San Domenico, prima del 1645. Quando nel 1770 l'oratorio fu chiuso, il Capitolo decise di portare le statue in cattedrale per la cappella del Sacramento. Gli evangelisti vennero trasformati allora in Noè, Abramo, Mosè e Giovanni Battista da Stefano da Carpi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800200776
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • ENTE SCHEDATORE S28 (L. 84/90)
  • DATA DI COMPILAZIONE 1988
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Besenzi Paolo Emilio (1608/ 1656)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Solieri Giuseppe Detto Fra' Stefano Da Carpi (1710/ 1796)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1770 - 1770

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'