monumento funebre di Spani Bartolomeo (primo quarto sec. XVI)

monumento funebre, 1510/ 1515

La figura del defunto distesa sul letto, all'interno di un ambiente sottolineato da due pesanti tendaggi sollevati, è colto nell'atto del risveglio per rispondere alla chiamata del Padre Eterno. Al di sopra del basamento con l'iscrizione e gli scudi gentilizi, nei due pilastri laterali sei nicchie con statuine di santi. Alla sommità del monumento due angeli inginocchiati ai lati dell'Eterno benedicente

  • OGGETTO monumento funebre
  • MATERIA E TECNICA MARMO BIANCO
    breccia
  • ATTRIBUZIONI Spani Bartolomeo (1468 Ca./ Post 1538-1539): esecutore
  • LOCALIZZAZIONE Reggio Emilia (RE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Considerazioni stilistiche inducono a pensare, secondo il Ferrari, che il sepolcro non sia stato eretto nel 1498 alla morte del Malaguzzi, ma diversi anni dopo, intorno al 1510-15
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800200680
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 1988
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI OPUS BARTHOLAMEI SPANI AURIFICIS REGIENSIS - lettere capitali - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Spani Bartolomeo (1468 Ca./ Post 1538-1539)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1510/ 1515

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'