figura femminile

scultura, 1750 - 1799

La figura stante volge il busto protendendo una spalla che fuoriesce dal ricco drappeggio della veste trattenuta dal gesto della mano sinistra. Il volto ha una espressione seria

  • OGGETTO scultura
  • MATERIA E TECNICA MARMO DI CARRARA
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Modenese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Palazzo Ducale
  • INDIRIZZO piazzale della Rosa, 10, Sassuolo (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Nel 1772, l'antica scultura che secondo il cronista Codebò raffigurava la dea Pallade, venne per ordine del duca trasferita a Modena e sostituita con l'attuale. Interessante soprattutto per la torsione del busto accompagnata dall'andamento delle pieghe e dal gesto, risulta un pò dura e spigolosa nella fattura del panneggio. Per tale motivo può essere ricondotta all'ambito locale che produsse nel corso di buona parte del Settecento sculture destinate ai giardini e alle dimore estensi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800198977
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Palazzo Ducale di Sassuolo - Gallerie Estensi
  • ENTE SCHEDATORE S28 (L. 84/90)
  • DATA DI COMPILAZIONE 1992
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1750 - 1799

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE