cassa d'organo di Traeri Gian Domenico detto Brescianino (sec. XVIII)

cassa d'organo, 1726 - 1726

Lo strumento, alterato da rifacimenti, è inserito in una cassa di legno dipinto di rosa, con fregi intagliati a bassorilievo e traforati e dipinti in bianco. L'organo ha un'iscrizione sul fondo del somiere maestro

  • OGGETTO cassa d'organo
  • MATERIA E TECNICA legno/ intaglio/ pittura a tempera
  • ATTRIBUZIONI Gian Domenico Traeri Detto Brescianino: esecutore
  • LOCALIZZAZIONE Finale Emilia (MO)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800187634
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE S28 (L.145/92)
  • ISCRIZIONI sul fondo del somiere maestro - JOANNES DOMINICUS DE TRAEVIRUS V U LGO/ IL BRESIANO BONONIENSIS FECIT MUTINAE/ ANNO SALUTIS MDCCXXVI NOVO - lettere capitali - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Gian Domenico Traeri Detto Brescianino

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1726 - 1726

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'