decorazione plastico-architettonica di De Ferrari d'Agrate Antonio (sec. XVI)

decorazione plastico-architettonica, 1510/ 1515

Su un dado in marmo poggiano due pilastri in pietra grigia con capitelli compositi anch'essi in marmo bianco di Carrara che reggono una semplice trabeazione in pietra; al di sopra, un fregio marmoreo iscritto di forma semicircolare

  • OGGETTO decorazione plastico-architettonica
  • MATERIA E TECNICA PIETRA
    marmo bianco di Carrara
  • ATTRIBUZIONI De Ferrari D'agrate Antonio (notizie Prima Metà Sec. Xvi)
  • LOCALIZZAZIONE Parma (PR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE "Quantunque scolpita intorno al 1515 conserva ancora la gracile eleganza delle sculture architettoniche dell'ultimo Quattrocento scolpite da maestri lombardi" (Testi). Nessuna base storica sulla data di esecuzione che si deduce dal fatto che l'artista scolpì i capitelli crociati della nave centrale dal 1510 al 1514 e che la parete ove si trova la porta fu una delle prime ad essere scolpita nella chiesa e che la porta stessa doveva essere anteriore di qualche tempo alla pittura del Correggio
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800144815
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 1980
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI sulla cornice esterna della lunetta - ALTIVS COETERIS DEI PATEFECIT ARCANA - a pennello -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1510/ 1515

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'