beato Giovanni Bachester

dipinto, 1651 - 1651

Vedi foto

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 250 cm
    Larghezza: 70 cm
  • ATTRIBUZIONI Galli Giovanni Maria Detto Giovanni Maria Bibiena (1625/ 1665): esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Girolamo della Certosa
  • INDIRIZZO Via della Certosa, 18, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Le due tele raffiguranti il beato Giacomo Urannert e il beato Giovanni Bachester che affiancano il grande quadro dedicato all'Ascensione di Cristo, vennero realizzati da Giovanni Maria Galli Bibiena nello stesso 1651. Esse fanno parte di una serie dedicata a beati certosini, soggetti in genere realizzati dagli stessi autori dei grandi dipinti che decorarono nel corso del Seicento le cappelle e la navata della chiesa. Il patetico atteggiamento dei beati si inserisce su di un'impostazione severa suggerita dagli esempi lasciati da Bartolomeo Cesi nel coro alla fine del secolo precedente (Clerici Bagozzi 1992)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800068212
  • NUMERO D'INVENTARIO (?)
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • ENTE SCHEDATORE Comune di Bologna
  • DATA DI COMPILAZIONE 2002
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010
  • ISCRIZIONI in basso - IOANNES BACHESTERINI ANG./ CATHOLICA FIDE MARTIRI/ AUREOLAM CONSEQUITVR 1537 XI MART - lettere capitali - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Galli Giovanni Maria Detto Giovanni Maria Bibiena (1625/ 1665)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1651 - 1651

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'