armadio monumentale di Lanzani Giovanni Antonio (sec. XVII)

armadio monumentale, 1640 - 1640

Diviso in tre scomparti decorati da sagomature e divisi da otto lesene con capitello ionico, accoppiate a due a due. La cimasa è ornata da otto vasi e da tre cartigli (uno per ogni scomparto) circondati da intagli a motivi vegetali

  • OGGETTO armadio monumentale
  • MATERIA E TECNICA legno di abete/ impiallacciatura in noce/ patinatura
    legno di larice/ impiallacciatura
  • MISURE Profondità: 150
    Altezza: 600
    Larghezza: 900
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Antonio Lanzani: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Basilica di S. Giacomo Maggiore
  • INDIRIZZO piazza Rossini, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'armadio monumentale che sostituisce un primo armadio quattrocentesco, venne costruito nel 1640 come ci informa la data che appare in uno dei cartigli. Oretti ci rimanda il nome dell'artigiano che lavorò in sagrestia (Zan Antonio Lanzani) anche se è più corretto immaginare per l'esecuzione di un mobile di questa importanza, il lavoro di un'équipe di maestri d'ascia e intagliatori. L'armadio ha sobrie caratteristiche architettoniche che unite alla semplice decorazione degli sportelli, rende testimonianza di una sedimentata cultura classicista che continua il suo corso accanto al nascente barocco. L'armadio paga però il suo tributo alla cultura seicentesca nell'intaglio della cimasa, riccamente decorata da cartigli e vasi. Un particolare interessante è costituito dalle fodere interne con secondo battente dipinto a tempera con stemmi ecclesiali. Alcuni sportelli sono stati sostituiti in seguito al rovinoso incendio che devastò la sagrestia nel 1972 mentre alcune parti strutturali recano ancora le tracce provocate dal fuoco
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800047258
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • DATA DI COMPILAZIONE 1996
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI nei cartigli sulla cimasa - ANNO DNI/ MDCXXXX/ KAL.MART - lettere capitali - a solchi - latino

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Antonio Lanzani

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1640 - 1640

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'