Donna in piedi vista di profilo

dipinto, (?) 1450 - (?) 1499

Personaggi: donna

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a tempera
  • MISURE Altezza: 38.53
  • AMBITO CULTURALE Ambito Lombardo
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castello Brown
  • INDIRIZZO Salita al Castello, Portofino (GE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE UN ARCO A SESTO ACUTO, CON SOTTARCO ROSSO DAL PROFILO POLILOBATO, RETTO DA DUE COLONNINE TORTILI SU BASE ORNATA DA FOGLIETTE E CONCLUSO DA FASTIGIO AD ELEMENTI VEGETALI, FUNGE DA CORNICE AD UNA SERIE COMPOSTA DA OTTO FIGURE FEMMINILI E TRE FIGURE DI FANCIULLI, RAPPRESENTATE A MEZZO BUSTO.LE TAVOLE SONO STATE DI RECENTE (2003) RESTITUITE A CASTELLO BROWN DALLA SOPRINTENDENZA AI BENI STORICI ED ARTISTICI DELLA LIGURIA CHE LE CONSERVAVA NEI SUOI DEPOSITI, E RICOLLOCATE IN QUELLE CHE UNA FOTOGRAFIA DOCUMENTA ESSERE STATA LA LORO COLLOCAZIONE PRIMA DEL LORO TRASFERIMENTO A GENOVA: LA PARETE DI FONDO DELLA GALLERIA SUPERIORE. CURIOSAMENTE LA SERIE CONTEMPLA SOLO DUE CATEGORIE DI FIGURE: QUELLA FEMMINILE, COMPOSTA DA GIOVANETTE E DONNE, E QUELLA DEI FANCIULLI. ESCLUSI, ALMENO DAI DIPINTI IN ESAME, I PERSONAGGI MASCHILI. LE RICCHE VESTI CHE LE FIGURE INDOSSANO, CON PREZIOSI INSERTI ORNAMENTALI, PERMETTONO DI IDENTIFICARNE IL RUOLO COME PAGGI E DAME. TRADIZIONALMENTE ATTRIBUITI A BONIFACIO BEMBO IN EFFETTI ESSI PRESENTANO CARATTERISTICHE STILISTICHE ED ICONOGRAFICHE CHE LI AVVICINANO ALLA RITRATTISTICA QUATTROCENTESCA, CUI E' RICONDICIBILE LA POSTURA A MEZZO BUSTO, DI PROFILO, DELLA MAGGIOR PARTE DEI PERSONAGGI. E' PROBABILE CHE I DIPINTI CONSIDERATI, NATI PER ESSERE GODUTI IN SEQUENZA, COSTITUISSERO IN ORIGINE L'IMPOSTA DI UN SOFFITTO IN MANIERA ANALOGA ALLA SERIE COMPOSTA DA SANTI, DUCHI E RE DI QUELLO ANCORA IN SITU NEL CASTELLO ( SCHEDA N. 002541 ) E CHE LA LORO PRESENZA A PORTOFINO SIA DA RICONDURRE A MONTAGU YEATS BROWN . MA VA NOTATO COME, A DIFFERENZA DELLE TAVOLE DELLA COPERTURA LIGNEA DELLO SCALONE DALL'IMMEDIATA CIFRA "IN STILE" QUESTE, ASCRIVIBILI AD UN PITTORE DI PIU' VASTA CULTURA E DI MAGGIORE TALENTO, PRESENTINO UNA FATTURA COERENTE CON GLI STILEMI QUATTROCENTESCHI CHE NE RENDE COMUNQUE PROBLEMATICA AD UNA PRIMA LETTURA LA DATAZIONE E NON NE ESCLUDE A PRIORI LA REALIZZAZIONE PROPRIO NELL'AMBITO DELLA BOTTEGA DEL BEMBO
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0700254127
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Genova e la provincia di La Spezia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Liguria
  • DATA DI COMPILAZIONE 2004
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI SULLE TARGHETTE APPLICATE DIETRO LE TAVOLE - "1362" "1363" "1364" "1365" "1366" "1367" "1368" "1369" "1370" "1371" "1372" "FRAMMENTI DI SOFFITTO" "GE-PORTOFINO CASTELLO S.GIORGIO" - a penna -

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - (?) 1450 - (?) 1499

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE