tropaion in relazione alle armi

monumento ai caduti ad ara, post 1928 - ante 1929

Il monumento è situato in uno degli spazi viabilistici principali del cimitero monumentale. L'area di rispetto è costituita da una piazzola circolare mistilinea sopraelevata, alla quale si accede da quattro rampe simmetriche. Questa parte è caratterizzata da nicchie, arricchita da aiuole, panche in pietra e da una serie di urne sopraelevate ad evidenziare gli accessi. L'ara vera e propria è a pianta rettangolare e si sviluppa in altezza. Un potente basamento ad angoli arrotondati sostiene la parte centrale contraddistinta da una fascia inferiore decorata in bassorilievo da festoni di foglie di quercia e d'alloro con agli angoli delle aquile poste di guardia, a tuttotondo. La parte superiore liscia, definita da quattro fiaccole angolari reca incisi i nomi dei caduti su tutti e quattro i lati. Sopra si snoda un fregio continuo che reca frontalmente la targa dedicatoria, ai lati due scudi in ceramica e sul retro l'allegoria della morte. L'ara si conclude con un drappo che dipartendosi dalle due classiche volute, raggiunge l'apice al centro, contornando due maestosi elmi piumati. Dal lato posteriore, sulla piazzola, sotto delle piastre lapidee con anelli, si apre l'ingresso alla cripta

  • OGGETTO monumento ai caduti ad ara
  • MATERIA E TECNICA Ceramica
    pietra calcarea d'Aurisina
    pietra carsica/ Repen classico
  • MISURE Profondità: 270 cm
    Altezza: 460 cm
    Larghezza: 375 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Italia Settentrionale
  • ATTRIBUZIONI Carlo Polli (attribuito): progettista
  • LOCALIZZAZIONE Cimitero Monumentale di Sant'Anna
  • INDIRIZZO via dell'Istria, 206, Trieste (TS)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il monumento, strutturalmente molto semplice, lineare ed elegante è caricato di un decorativismo e simbolismo quasi eccessivo. I caduti triestini della prima guerra mondiale qui commemorati sono esclusivamente irredentisti. E' presente anche Guglielmo Oberdan, irredentista giustiziato già nel 1882
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0600166197
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Friuli - Venezia Giulia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI lato frontale/ in alto/ sul fregio al centro - COME GLI EROI/ DI SPARTA TORNAMMO/ SV GLI SCVDI - capitale romana - a incisione - italiano
  • STEMMI al centro degli scudi/ sul fregio/ ai fianchi - civile - Stemma - città di Trieste - 2 - Alabarda in bassorilievo inscritta in un cerchio posto al centro dei due scudi posti rispettivamente sulle facce laterali del monumento, in corrispondenza del fregio

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Carlo Polli (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1928 - ante 1929

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE

ITINERARI