allegoria del sodato come eroe antico con la Vittoria

monumento ai caduti ad ara, 1924 - 1924/12/07

Il monumento è isolato dal contesto da un'area di rispetto formata da quattro bossoli collegati da catena. Su un alto basamento formato da quattro gradoni, di varie dimensioni, poggia un'ara rettangolare che osserva sul lato frontale una iscrizione. Vicino è collocata una statua bronzea raffigurante un eroe antico che sorregge una Vitoria alata, con la mano destra, e un gladio avvolto da una catena nella mano sinistra. Sul gradone maggiore del basamento sono inserite quattro lastre con iscritti i nomi dei caduti e dispersi nella prima guerra mondiale. Braciere e lucerna in bronzo

  • OGGETTO monumento ai caduti ad ara
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione in forma
    pietra piasentina/ bocciardatura
  • ATTRIBUZIONI Mistruzzi Aurelio (attribuito): scultore
  • LOCALIZZAZIONE Piazza Aldo Moro
  • INDIRIZZO Piazza Aldo Moro, 12, Attimis (UD)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il monumento fu inaugurato domenica 7 dicembre 1924. Nel secondo dopoguerra furono aggiunte, ai lati del basamento, due lastre a ricordo dei caduti nella guerra 1940-45. Bibliografia: "La Patria del Friuli", lunedì 8 dicembre 1924; Bergamini G., Nobile D., "Aurelio Mistruzzi. Bozzetti e medaglie nel lascito della Provincia di Udine", Udine 2013, p.49
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0600165996
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Friuli - Venezia Giulia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2016
  • ISCRIZIONI ara/ lato frontale/ al centro - ATTIMIS/ AI SUOI CADUTI/ PER LA PATRIA/ MCMXV - MCMXVIII/ MCMXL - MCMXLV - lettere capitali - a incisione - italiano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Mistruzzi Aurelio (attribuito)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI