Sacrificio di Isacco

stampa di traduzione, ca 1760 - ca 1790
Niccolò Cavalli
1730/ 1822
Francesco Capella
1711/ 1774

Personaggi: Abramo; Isacco; angelo. Animani: agnello. Oggetti: coltello; ciocchi. Fenomeni metereologici: nuvola

  • OGGETTO stampa di traduzione
  • MATERIA E TECNICA carta/ bulino
  • AMBITO CULTURALE Ambito Veneziano
  • ATTRIBUZIONI Niccolò Cavalli: incisore
    Giovanni Battista Piazzetta: inventore
    Francesco Capella
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Fondo Alpago-Novello
  • LOCALIZZAZIONE Museo Civico di Belluno
  • INDIRIZZO Via Roma, 28 - 32100, Belluno (BL)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La stampa fa parte della serie di soggetti religiosi incisi da Nicolò Cavalli da dipinti di Giovanni Battista Piazzetta o della sua scuola (invv. nn. 10430, 10432-10439). Le stampe di questa serie hanno qualità variabile, in alcuni casi bassa. In proposito Luigi Alpago-Novello precisa: "Una parte dei soggetti sacri, o che fossero stati cronologicamente i suoi primi lavori o che, più probabilmente invece, accusino la mano di mediocri discepoli, sono inferiori al resto della sua produzione" (Alpago-Novello 1940, p. 610). Risulta difficile stabilire se la serie sia mai stata completa, considerato che l'unica tavola che ne fa parte non presente nel fondo è un san Giuseppe numerato 37 (pubblicato in Chiari Moretto Wiel 1996, p. 67, n. 113). Con questa il numero delle tavole riferibili alla serie sale a nove, su almeno 37 dichiarate dalla numerazione. Questa stampa non è una delle più brillanti e rispetto alle altre della serie ha un soggetto e un'impostazione diverse. La numerazione e l'iscrizione, le dimensioni e la derivazione piazzettesca sono tuttavia analoghe e Maria Agnese Chiari Moretto Wiel ne accetta l'appartenenza (Chiari Moretto Wiel 1996, p. 67). La stampa non è una delle prove più brillanti di Nicolò Cavalli, incostante nella qualità dei suoi lavori. L'incisore, infatti, non riesce a suggerire una scansione spaziale efficace, nonostante dimostri una notevole abilità col bulino. Adriano Mariuz la mette in relazione con un dipito passato per il mercato antiquario come di Giovanni Battista Piazzetta (Finarte, Milano, 2 dic. 1975, n. 34), ma che lui riferisce dubitativamente come copia a Vincenzo Cappella (Mariuz 1983, p. 121, n. A50), che si rifà a una tela giovanile Piazzetta conservata presso la collezione Thyssen-Bornemisza di Lugano (Mariuz 1983, p. 111, n. 160)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Stampe
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500694176
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso
  • DATA DI COMPILAZIONE 2017
  • ISCRIZIONI in basso a sinistra; in basso a destra - Gio. Batta Piazzetta pin./ Nicholaus Cavalli inc - corsivo - a stampa - latino
  • LICENZA CC-BY 4.0

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Niccolò Cavalli

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Battista Piazzetta

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1760 - ca 1790

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE