allegoria della morte del soldato

monumento ai caduti a cippo, ca 1922 - ca 1922
Angelo Zanchetta (bottega)
attivo prima metà sec. XX
Carlo Rizzarda
1883/ 1931

Un semplice basamento posto su un unico gradino sostiene il bel gruppo scultoreo in marmo. Raffigura un soldato morente, che tiene ancora tra le mani il coltello e con il braccio sinistro sostiene la bandiera, ma si accascia tra le braccia di una figura femminile dolente. La cancellata in ferro battuto è particolarmente interessante, mostra in due angoli coppie di lupi stilizzati posti in maniera speculare, mentre gli altri due erano costituiti da fasci littori, modificati in tempi più recenti con l'eliminazione dell'ascia

  • OGGETTO monumento ai caduti a cippo
  • MATERIA E TECNICA PIETRA CALCAREA
    marmo biancone di Pove/ scultura
  • MISURE Profondità: 3.50 m
    Larghezza: 2.10 m
  • ATTRIBUZIONI Angelo Zanchetta (bottega): scultore
    Carlo Rizzarda: fabbro
  • LOCALIZZAZIONE Piazzale Duomo
  • INDIRIZZO Piazzale Duomo, Lamon (BL)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La collezione fotografica di monumenti ai caduti conservata presso il Museo del Risorgimento di Bologna, contiene una cartolina storica di quest'opera, con indicazione manoscritta dell'autore Angelo Zanchetta. Originario di Pove del Grappa, Zanchetta fu molto attivo, insieme al figlio, tra le due guerre con il suo laboratorio di lavorazione del marmo (il biancone di Pove molto simile al marmo di Carrara). Il monumento risale al 1922, come indicato dalla data incisa sul rilievo con leone posto sul basamento. La cancellata in ferro battuto, aggiunta nel 1928, è invece opera del famoso artista feltrino Carlo Rizzarda, come confermato da un trafiletto sul Bollettino Parrocchiale di Lamon dell'ottobre di quell'anno. (cfr. anche fotografia storica segnalata in cui il monumento è circondato da una staccionata)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500677604
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Venezia (con esclusione della citta' di Venezia e dei Comuni della Gronda lagunare) Belluno Padova e Treviso
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Venezia (con esclusione della citta' di Venezia e dei Comuni della Gronda lagunare) Belluno Padova e Treviso
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI sul basamento, prospetto frontale - IL POPOLO LAMONESE/ LIBERATO DALL'OPPRESSIONE/ DEL VICINO CONFINE/ E DAI DOLORI/ DELL'INVASIONE NEMICA/ I PROPRI FIGLI/ CADUTI/ NELLA GRANDE GUERRA/ RICORDA/ 24 MAGGIO 1915-8 NOVEMBRE 1918 - capitale - a caratteri applicati -

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Angelo Zanchetta (bottega)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1922 - ca 1922

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'